Inter, battere la Real Sociedad per il primo posto in Champions

Prestazione di altissimo livello dell’Inter di Simone Inzaghi che lancia un segnale forte e deciso alla Juventus dopo la vittoria di misura contro il Napoli di Mazzarri. Una vittoria cercata, voluta e arrivata grazie alla fame di una squadra che sembra aver trovato tutti gli ingredienti che sono mancati nelle ultime stagioni specialmente in alcune fasi del campionato. Ma ora c’è la Real Sociedad e bisogna ripartire nel migliore dei modi dopo quei 7 minuti dominanti contro la squadra di Cioffi.

Chelsea e Liverpool su Calhanoglu
Hakan Calhanoglu può dire addio all’Inter, due big pronte a fare sul serio: doccia fredda per Inzaghi (LaPresse) – sportitalia.it

L’Inter di Simone Inzaghi si tuffa in Champions League con un unico grande obiettivo: la testa della classifica. I nerazzurri hanno un solo modo per conquistare il primato contro gli spagnoli che hanno una differenza reti migliore rispetta ai meneghini: batterli.

La squadra più in forma del campionato in termini di gioco, di risultati e a livello realizzato cercherà di sfruttare il fattore San Siro per raggiungere uno dei primi traguardi stagionali dopo aver staccato il pass per gli ottavi di finale della massima competizione europea.

Los Txuri-urdin non perdono dal quattro di novembre, dalla sconfitta interna contro il Barcellona maturata nei minuti conclusivi del match: da quel momento tra Liga, Champions e Coppa sono arrivati due pareggi e cinque successi con la squadra allenata da Alguacil che ha perso lontano dal San Sebastian soltanto in due occasioni, contro Real e Atletico Madrid (sempre con il punteggio di 2-1, ndr.).