Milan-Conte, c’è già il primo affare: “Firma il contratto”

Milan, Antonio Conte è pronto a chiedere e chiudere per il suo primo rinforzo in vista del suo eventuale arrivo sulla panchina dei rossoneri

A meno di clamorosi colpi di scena dell’ultimo minuto il Milan, per la prossima stagione, avrà un nuovo allenatore. Via Stefano Pioli che sta ottenendo risultati deludenti e che non fanno affatto piacere a tifosi e società. Al suo posto potrebbe anche arrivare uno svincolato di lusso come Antonio Conte.

Chiederà a Giroud di restare un altro anno
Antonio Conte chiede il primo rinforzo in rossonero – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Il salentino, in più di una occasione, ha fatto capire di non essere interessato ad intervenire a stagione in corso (è successo solamente una volta nella sua ultima esperienza al Tottenham). Nel frattempo, però, arriva la sua prima eventuale richiesta da possibile e futuro allenatore del ‘Diavolo’: la permanenza di Olivier Giroud.

Milan, Conte pronto a chiedere a Giroud di prolungare

Il nuovo dirigente rossonero, Zlatan Ibrahimovic, spingerà per avere Antonio Conte come prossimo allenatore dei rossoneri per la prossima stagione sportiva. Oramai le strade tra Pioli ed il club sono destinate a separarsi. La dirigenza vorrebbe puntare fortemente sull’ex commissario tecnico della nazionale per ripartire e magari aprire un nuovo ciclo vincente.

Chiederà a Giroud di restare un altro anno
Conte vuole la permanenza di Giroud almeno per un altro anno – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Nel caso in cui dovesse arrivare davvero Conte in panchina allora si punterà sul primo “colpo” di mercato. Vale a dire la permanenza di Olivier Giroud. Non è affatto un mistero che il centravanti sia in scadenza di contratto. Incontri per un possibile rinnovo o altro non sono affatto in programma. A fare pressione potrebbe essere proprio il salentino che ha sempre ammirato il calciatore ai tempi della sua militanza in Premier League.

L’obiettivo è quello di convincerlo a firmare ancora per un altro anno, poi deciderà cosa fare del suo futuro. In una intervista di qualche mese fa il giocatore ha fatto sapere che, nel caso in cui dovesse vincere l’Europeo del prossimo anno con la sua Francia, allora potrebbe seriamente pensare ad un possibile ritiro dal calcio. Anche se si tratta, appunto, solamente di un pensiero. I colpi di scena sono sempre dietro l’angolo. Nel frattempo Conte spingerà affinché possa rinnovare il contratto almeno per un’altra stagione.

Il giocatore, intanto, vuole migliorare le proprie statistiche: l’obiettivo è quello di arrivare, quanto prima, in doppia cifra e sperare di rimanere almeno tra le prime quattro in classifica per partecipare alla prossima edizione della Champions League.