Formula 1, lacrime per Ayrton Senna: l’annuncio di Tajani

La storia di Ayrton Senna riesce a commuovere a distanza di anni, un evento organizzato in Italia onorerà la memoria dell’ex campione brasiliano.

L’ex pilota Ayrton Senna è ancora oggi uno dei miti della Formula 1. Gli appassionati sono rimasti particolarmente legati al campione che morì nel 1994.

Formula 1, lacrime per Ayrton Senna: l'annuncio di Tajani
Ayrton Senna è sempre nel cuore degli appassionati (ansa foto) – sportitalia.it

Il mondo della Formula 1 ha sempre un particolare affetto nei confronti di Ayrton Senna, il campione brasiliano che morì circa trent’anni fa in un terribile incidente a Imola. Una perdita gravissima, Senna era una delle figure più rappresentative della F1, un idolo che ha ispirato un’altra generazione di campionissimi nel circus motoristico.

Il brasiliano per tre volte ha conquistato il titolo iridato ed è stato protagonista con grandi imprese, la sua saggezza è stata apprezzata al pari della sua velocità. Ai tifosi manca ancora il pilota ma soprattutto la persona con grande carisma vista nei paddock. Un ultimo annuncio è stato particolarmente apprezzato dai fan del campione brasiliano.

Omaggio a Senna, Imola sarà protagonista

Il trentennale della scomparsa di Senna aprirà così il cassetto dei ricordi, cercando di valorizzare maggiormente una figura tra le più importanti nella storia dei motori. La pista di Imola avrà nuovamente il suo Gran Premio dopo la cancellazione dell’edizione 2023 (dovuta al maltempo in Emilia Romagna) e avrà uno spazio tutto dedicato proprio all’ex campione. Il ministro Antonio Tajani ha annunciato la sinergia con il governo brasiliano: presente a Imola nei giorni del Gp proprio il ministro degli esteri sudamericano.

Formula 1, lacrime per Ayrton Senna: l'annuncio di Tajani
Antonio Tajani annuncia l’iniziativa in onore di Ayrton Senna (ansa foto) – sportitalia.it

Un’alleanza che servirà per ricordare Senna e per stabilire anche buoni rapporti tra i due ministri, legando così il ricordo dell’ex pilota a qualcosa di concreto. La pista di Imola tornerà alla ribalta nel 2024, il ministro degli esteri Tajani ha ricordato proprio come l’invito al suo omologo brasiliano avverrà per celebrare al meglio il trentennale della scomparsa di Senna e dare ancora più risalto al mondo della Formula 1. L’ipotesi è che il pubblico potrebbe anche assistere a una particolare mostra dedicata al compianto pilota, seguita da approfondimenti tematici con convegni e momenti di discussione.

Il governo italiano investirà sei milioni nella promozione dell’evento, il Gp dell’Emilia Romagna servirà a sostenere il progetto del made in Italy: “La Farnesina continuerà a sostenere il Gran Premio attraverso l’Ice, con un contributo da sei milioni di euro, è un esempio di diplomazia dello sport su cui punto con convinzione, per promuovere e sostenere il made in Italy”.