Serie B, Sampdoria fuori dai playoff e Palermo avanti: oggi tocca a Catanzaro e Brescia

Dopo l’andata di playout tra Bari e Ternana giovedì sera, ieri sono cominciati anche i playoff di Serie B. Al “Renzo Barbera” di Palermo è andata in scena la sfida tra i rosanero padroni di casa e i blucerchiati di Andrea Pirlo. La sfida ha detto che la Sampdoria dell’ex Campione del Mondo è la prima eliminata di questa post-season. Mentre la formazione siciliani allenata da Michele Magnani supera agevolmente il turno preliminare, approdando alla semifinale contro il Venezia (andata lunedì).

I playoff di Serie B condannano la Sampdoria

Il perentorio 2-0 firmato Diakité da parte del Palermo alla Sampdoria esclude i blucerchiati dalla competizione. E condannano la formazione di Andrea Pirlo ad un altro anno di cadetteria. Non che avessero grandissime speranze i genovesi, ma avendo rimontato e conquistato un posto nei playoff nella seconda parte dell’annata la speranza di poter fare meglio di così c’era. Ora resta da capire se sulla panchina della Samp, l’anno prossimo, siederà ancora l’ex allenatore della Juventus oppure no.

Di contro la società del City Football Group fa un bel passo avanti rispetto ad una stagione fa e possono prendersi una bella rivincita. Infatti i rosanero, un anno fa persero la qualificazione ai playoff di Serie B all’ultima giornata proprio a favore del Venezia di Paolo Vanoli, prossimo avversario nella doppia semifinale. Dal canto suo mister Mignani cerca anche la rivincita personale dopo la rocambolesca sconfitta nella finale tra Bari e Cagliari.

L’altro turno preliminare

Stasera invece sarà il momento dell’altro turno preliminare. Al “Ceravolo” di Catanzaro, i padroni di casa calabresi ospiteranno il Brescia di Rolando Maran. 5^ contro 8^, in casa ovviamente della formazione meglio classificata. Chi vincerà (nel caso del Catanzaro basterà anche un pari dopo 120’) andrà in semifinale per sfidare la Cremonese.

Impostazioni privacy