Sinner primo in classifica: tifosi in festa

Jannik Sinner vuole il primo posto della classifica, ecco come può ottenerlo in pochissimo tempo: che attesa tra i tifosi italiani

Ormai manca appena una manciata di giorni all’attesissimo momento del Roland Garros, secondo slam della stagione 2024, in programma sulla terra rossa di Parigi da domenica 26 maggio a domenica 9 giugno.

Sinner combinazioni primo posto ranking Atp
Sinner vuole la vetta del ranking (Foto Ansa) – Sportitalia.it

Come normale che sia, tutta l’attenzione degli appassionati italiani è concentrata sulla situazione di Jannik Sinner, la cui presenza nella capitale francese è ancora a rischio a causa dell’infortunio all’anca destra accusato a Montecarlo e riacutizzatosi a Madrid.

Come noto, sotto consiglio dei medici, l’azzurro ha dato forfait agli Internazionali d’Italia per non aggravare ulteriormente le sue condizioni. Ha riposato qualche giorno prima di partire alla volta di Torino, dove al J Medical ha svolto esercizi mirati al recupero assieme al suo fisioterapista Giacomo Naldi e al preparatore atletico Umberto Ferrara. Poi è tornato ad allenarsi a Monte Carlo, sotto la supervisione dei suoi coach Simone Vagnozzi e Darren Cahill. Dagli scatti postati sui social, sembrerebbe che tutto stia procedendo per il verso giusto.

Ranking Atp, Sinner numero uno al mondo: gli scenari

A quanto pare, Sinner sarebbe in procinto di ufficializzare la sua partecipazione al torneo francese. Ma il condizionale è d’obbligo, date le circostanze in continua evoluzione. La verità è che tutto dipende da come reagirà l’anca nei prossimi giorni allo stress degli allenamenti.

Intanto, quel che è certo – lo dice la matematica – è che Jannik potrebbe raggiungere il suo obiettivo più grande anche senza calcare il rosso parigino. Tradotto, potrebbe diventare il nuovo numero uno al mondo anche senza giocare. Come è possibile?

Sinner primo in classifica le combinazioni
Sinner numero uno al mondo dopo il Roland Garros: ecco come è possibile (Foto Ansa) – Sportitalia.it

È possibile perché l’attuale leader del ranking, Novak Djokovic, ha incassato una dura eliminazione agli Internazionali consentendo all’azzurro di accorciare il divario in termini di punti. Attualmente, la classifica recita: Nole 9860 punti con Sinner a 8770.

Considerando che il nativo di Belgrado dovrà difendere a Parigi i 2000 punti conquistati con la vittoria dello scorso anno, non è da escludere – anzi – che lunedì 10 giugno Jannik possa trovarsi in vetta alla graduatoria mondiale. Ecco tutte le combinazioni favorevoli a Sinner, tenendo conto che il 24 volte campione slam è impegnato questa settimana all’Atp 250 di Ginevra:

  • Djokovic non arriva in semifinale a Ginevra e in finale a Parigi;
  • Djokovic non supera le semifinale di Ginevra e Parigi e Sinner supera il primo turno al Roland Garros;
  • Djokovic non vince il torneo di Ginevra e viene eliminato in semifinale a Parigi e Sinner va oltre il secondo turno al Roland Garros;
  • Djokovic vince il torneo di Ginevra e non supera le semifinali di Parigi e Sinner supera il terzo turno al Roland Garros;
  • Djokovic non supera le semifinali a Ginevra e non vince il torneo a Parigi e Sinner va oltre i quarti al Roland Garros;
  • Djokovic trionfa a Ginevra ma viene eliminato in finale a Parigi e Sinner supera i quarti al Roland Garros;
  • Djokovic perde in finale a Ginevra e Parigi e Sinner raggiunge le semifinali al Roland Garros.

Inutile dire che tra tifosi ed addetti ai lavori c’è grande fibrillazione per il potenziale sorpasso. Un sorpasso che avrebbe un sapore storico per il tennis italiano, visto che finora nessun rappresentante nostrano è mai riuscito a centrare un traguardo del genere. Incrociamo le dita!

Impostazioni privacy