Marquez come Valentino: tradimento choc

Marquez vede un’opportunità clamorosa alle porte, ma il tempo stringe. Occhio alle prossime settimane e all’intreccio con Martin

Manca sempre meno al prossimo Gran premio di MotoGp. Per il sesto appuntamento stagionale, il paddock si trasferisce in Spagna, nel circuito di Barcellona, dopo una settimana di pausa dalla straordinaria gara disputata in Francia. A Le Mans ha trionfato, come un assaggio di quello che sarà il weekend casalingo, la Spagna. Jorge Martin porta a casa la vittoria davanti a Marc Marquez che, all’ultimo giro, ha passato Pecco Bagnaia e ha completato la doppietta spagnola.

MotoGp, Ducati ci pensa ma attenzione alle rivali alle porte: situazione Marquez
Ducati con le spalle al muro, decisione complessa e il tempo è sempre meno per Marquez (ansafoto.it) sportitalia.it

Un weekend ottimo per il Cabroncito che, reduce dal secondo posto anche al precedente Gran Premio, sul circuito di Jerez de la Frontera, ha incanalato tre prestazioni positive consecutive considerando anche la Sprint Race francese. L’ex Honda sembra essere tornato a padroneggiare la sua moto. Certo, c’è ancora molto lavoro da fare per provare a vincere il titolo, ma passi enormi in avanti sono stati fatti considerando la condizione in cui Marquez aveva lasciato la casa giapponese.

Una situazione che, in modo paradossale, non fa che mettere in difficoltà Ducati in vista delle prossime stagioni.

MotoGp, Ducati ci pensa ma attenzione alle rivali alle porte

Il team di Borgo Panigale dovrà prendere decisioni importanti al termine della stagione. Dopo il rinnovo ci Bagnaia, la sella al fianco del campione in carica scotta. Enea Bastianini non è così certo di mantenere quel posto, e sia Martin che Marquez scalpitano per ottenerlo.

Futuro Marquez
KTM punta Marquez, lo spagnolo è una possibilità concreta (ansafoto.it) sportitalia.it

Lo hanno dichiarato apertamente, entrambi vogliono una moto ufficiale. Nessuno dei due però, forse solo Marquez ma comunque con qualche smorfia, è disposto ad accettare il team Pramac (che può usare la Desmosedici di ultima evoluzione). In questo modo Ducati ha tre piloti per una sola moto, situazione chiaramente scomodissima per il team. Le prestazioni di Jorge Martin proiettano il giovane talento al primo posto nella lotteria per la prossima stagione, ma questo potrebbe aprire uno scenario nuovo come evidenziato da ‘ElNacional.cat’.

Alle porte ci sono i team rivali, proprio come accaduto a Valentino Rossi in passato. KTM è seriamente interessata a portare nel team austriaco uno dei due campioni. Marquez darebbe la prima scelta, vista l’esperienza del carboncino, ma a questo punto Jorge Martin potrebbe diventare un’opportunità seria. Sembra che chi dei due non dovesse finire sulla Ducati ufficiale desiderata potrebbe fare come Valentino Rossi e tradire la rossa per passare alla concorrenza diretta.

Ducati sta prendendo tempo, di fatto togliendolo ai rivali che si ritroveranno, moto probabilmente, a dover gestire trattative lampo per un triangolo che sembra sempre più intrecciato.

Impostazioni privacy