Juventus, il mercato a centrocampo entra nel vivo

Si è parlato soprattutto di McKennie nel blitz torinese di Monchi, il direttore sportivo dell’Aston Villa. Nel summit con Giuntoli, l’ennesimo degli ultimi mesi, si sono buttate le basi per il trasferimento del centrocampista americano in Premier League: per la Juve è in uscita, considerato che il calciatore ha rifiutato la proposta di rinnovo con ingaggio ridotto e ha il contratto in scadenza al 2025. Rabiot, invece, è sempre più vicino a prolungare: gli ultimi segnali verso la Continassa sono positivi, il club ha offerto un biennale opzionato a un terzo anno che può scattare in automatico al raggiungimento di determinati obiettivi.

Juventus, si lavora per Koopmeiners

L’altra grande pista per la mediana – non è un segreto – è Koopmeiners dell’Atalanta: Giuntoli ci lavora da un pezzo, ha già il gradimento del calciatore e l’intesa di massima sull’ingaggio, ma deve trovare la quadra per portare a termine l’operazione. Ha già messo sul tavolo 40 milioni cash ed è disponibile a trattare di una contropartita tecnica a scelta: Gasperini potrebbe lavorare sul futuro di Huijsen, ma anche Soulé è tra i nomi in ballo. Soulé, a proposito, che sarebbe tra i giocatori valutati dall’Aston Villa per sostituire Zaniolo.

Giovanni Albanese
Impostazioni privacy