Ultimatum Marquez: guerra in Ducati

Esplode la guerra in casa Ducati dopo l’ultimatum lanciato dall’otto volte campione del mondo Marc Marquez

Si fa sempre più serrata la lotta al vertice della classifica iridata della MotoGp. Il successo nel Gran Premio di Barcellona consente a Bagnaia di accorciare sul leader Jorge Martin, secondo a Montmelò.

Marc Marquez ultimatum sul futuro: battaglia Ducati
L’ultimatum di Marquez scatena la guerra in casa Ducati (Ansa)-sportitalia.it

Ma la vera impresa l’ha confezionata Marc Marquez che è salito sul terzo gradino del podio rimontando dalla 14esima posizione in griglia e bissando quanto fatto nella Sprint Race dove si è piazzato alle spalle del trionfatore Aleix Espargarò dopo essere partito dalla 14esima piazza in starting grid.

Podio che, comunque, non può accontentare l’otto volte campione del mondo che, ambizioso qual è, punta alla vittoria, motivo per il quale ha lanciato un ultimatum che agita le acque in casa della Rossa di Borgo Panigale.

Marc Marquez non esclude le opzioni Ktm e Aprilia

Il ‘Cabroncito’ ha ancora fame di vittorie ma per competere alla pari con ‘Pecco’ e Martin ha bisogno di una moto all’altezza delle sue ambizioni. Il talento di Cervera è in scadenza di contratto e non fa mistero di ambire alla Ducati ufficiale cui, però, aspira anche il connazionale che ha già annunciato che lascerà il team Pramac Racing, satellite della scuderia di Borgo Panigale, e di voler passare in quello ufficiale.

Marquez non esclude le opzioni Ktm e Aprilia
Il piano B di Marquez: le opzioni Ktm e Aprilia (LaPresse)-sportitalia.it

Un bel rompicapo per la casa italiana che continua a traccheggiare tanto da spazientire il catalano classe ’93 che ha lanciato un ultimatum. Insomma, Marc Marquez ha fretta di conoscere il proprio futuro e perciò invita la Ducati a decidersi su chi sarà il compagno di box di ‘Pecco’ Bagnaia nella prossima stagione. Certo, al momento il migliore è Jorge Martin, che è il leader della classifica iridata, ma non si vincono otto titoli per caso. Dunque, l’esito del ballottaggio tra i due è tutt’altro scontato.

Comunque, se il ‘Cabroncito’ dovesse uscire sconfitto da questa ‘guerra civile’ in casa Ducati, non si perderebbe d’animo visto che ha come alternative le opzioni Ktm e Aprilia. D’altra parte, in più occasioni Marc Marquez ha ribadito che ciò che desidera davvero è “essere un pilota ufficiale, voglio una moto aggiornata, non importa il colore“.

Finora, in proposito, la Ducati non ha diffuso alcun comunicato ufficiale, eppure l’incertezza circa il suo futuro alla Ducati ufficiale non sembra logorare l’otto volte iridato tanto da scherzarci su. Come riportato dal portale “elnacional.cat”, a chi gli ha domandato se la prossima stagione raggiungerà Bagnaia al team Ducati Lenovo Marquez ha replicato con il sorriso sulle labbra e con una punta di ironia: Chiedete a Jorge Martin“.

Impostazioni privacy