Roland Garros, scoppia la polemica tra un tennista e… un calciatore

Al Roland Garros non mancano affatto le polemiche. Coinvolto anche un ex calciatore che non le ha mandate a dire

Tra ritardi per pioggia e programma che prosegue a singhiozzo, c’è spazio anche per le polemiche al Roland Garros. Stavolta, i protagonisti della vicenda sono a dir poco insoliti: un tennista e un ex calciatore con una buona carriera alle spalle.

Roland Garros polemica Goffin e Rothen
Scoppia la polemica al Roland Garros – (Foto LaPresse) – Sportitalia.it

Stiamo parlando di David Goffin e di Jerome Rothen. Il primo, lo scorso 30 maggio ha dovuto chiudere anzitempo la sua avventura al torneo parigino dopo essere stato eliminato, al secondo turno, da Alexander Zverev. Il secondo, invece, ha vestito maglie importanti come quelle del Monaco, Paris Saint Germain e nazionale francese.

I due, come annunciato in precedenza, sono stati protagonisti di un vero e proprio battibecco a distanza che non è passato inosservato per i toni utilizzati e la netta presa di posizione soprattutto dell’ex calciatore.

Roland Garros, Rothen risponde a Goffin

Cosa è successo? Nel primo turno del Roland Garros, Goffin ha affrontato Perricard, giovane tennista francese. Una sfida tutt’altro che semplice, soprattutto per l’atmosfera sul campo in cui si è disputata. Goffin, infatti, si era lamentato di essere stato preso di mira da parte dei tifosi di casa. Gli stessi che lo avrebbero riempito di insulti, fischi e addirittura sputi (una cicca di gomma arrivata dagli spalti). Troppo per il tennista che si era sfogato in conferenza stampa.

Polemica Roland Garros, scintille tra Goffin e Rothen
Jerome Rothen risponde a David Goffin – (Foto LaPresse) – Sportitalia.it 

Le sue parole sono state un vero atto di accusa nei confronti del pubblico parigino: “Si è andati oltre. Sono stato mancato di rispetto. Oramai il tennis sta diventando come il calcio. A breve ci saranno fumogeni, hooligan e risse sugli spalti. Una situazione che sta diventando ridicola“. Troppo per Jerome Rothen che, probabilmente, per difendere il “suo” pubblico ed il calcio ha risposto a tono al belga.

Nel corso di un intervento su RMC,  l’ex calciatore non le ha mandate a dire al belga: “Quello che mi dà più fastidio è che quando si parla di altri sport ci sono cose che ti sfuggono completamente. Da anni quando un francese gioca contro uno straniero si crea un clima ostile. Si parla del clima che esiste nel calcio perché è la via più semplice.”

Rothen ha poi concluso così: “Forse per i tennisti è la via più semplice. Loro avrebbero voluto giocare in stadi da 100mila persone. Non sai nulla di calcio: stai zitto e parla solo di Roland Garros“.

Impostazioni privacy