Leclerc in ginocchio: tifosi sotto choc

Il pilota della Ferrari, Charles Leclerc, lascia i suoi tifosi completamente senza parole: le ultime sul monegasco 

Non è affatto un mistero che l’avvento di internet, ed in particolar modo dei social network, abbia letteralmente cambiato il mondo della comunicazione. Da una parte in maniera positiva ma, dall’altra, in negativa. Purtroppo (o per fortuna) ognuno è libero di dire ed esprimere il proprio pensiero. Anche a costo di fare del male ad una determinata persona con frasi offensive che possono colpire il loro stato d’animo.

Leclerc e le critiche sui social
Charles Leclerc lascia i suoi tifosi senza parole – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Tra le vittime degli “haters” e dei cosiddetti “leoni da tastiera” troviamo anche il pilota della Ferrari, Charles Leclerc. L’ultimo vincitore del Gran Premio di Monaco ne ha parlato nel corso di una intervista rilasciata al podcast condotto da Jay Shetty. Tantissimi gli argomenti affrontati: in particolar modo, appunto, le critiche sui social media.

Quelle che mi fanno più male sono quelle che mi dipingono come una persona diversa. Soprattutto da parte di persone che non mi conoscono affatto e che non sanno nulla della mia carriera e del mio carattere“. Il “predestinato” si è soffermato su un episodio che gli ha fatto davvero male, ovvero quando più di qualcuno lo aveva definito un personaggio “arrogante“.

Ferrari, Leclerc e le critiche social: “Ecco quali fanno più male”

Troppo per il classe ’97: “Questo tipo di parole mi feriscono perché so che non è affatto così. Difficile accettarle“. Tra i temi affrontanti anche quello di essere, costantemente, sotto pressione nel mondo della Formula 1: “Quando arrivi a questi livelli ogni tuo errore viene amplificato e commentato da tantissime persone sui social. Per abituarsi ed accettare questa realtà ci vuole tempo“. Nel suo primo anno alla Ferrari Leclerc ha fatto sapere che prestava molta attenzione a quello che la gente diceva di lui in rete.

Leclerc e le critiche sui social
Charles Leclerc e le critiche sui social network – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Prima leggeva ogni singolo commento, sia positivo che negativo. Poi ha capito che non era il caso di soffermarsi su determinate opinioni da parte di utenti che gli scrivevano le peggiori cose: “Chi mi conosce veramente sa che non sono affatto così. Nessuno può andare ad influenzare il mio stato d’animo”.

In conclusione rivela qual è la ricetta per poter “sconfiggere” questo tipo di malvagità: “Quello che conta davvero sono le opinioni da parte di persone che ti sono vicine e sono importanti nella mia vita“.

Impostazioni privacy