Juve, giorni di fermento in chiave mercato: Giuntoli pronto al restyling

Cristiano Giuntoli e Thiago Motta in costante contatto per costruire la rosa della prossima stagione: il calciomercato della Juventus continua a regalare sorprese tra entrate e uscite, e con il dirigente al lavoro per accontentare le richieste dell’italo-brasiliano. Dopo aver chiuso Di Gregorio, il Football Officier bianconero in due giorni ha definito la cessione di Szczesny all’Al-Nassr risparmiando circa 13 milioni di lordi. In più sta definendo l’arrivo di Douglas Luiz dall’Aston Villa, con McKennie e Iling-Junior che faranno il percorso inverso con un conguaglio tra i 17-18 milioni di euro in favore del club di Birmingham.

Poi sarà il tempo di lavorare sull’uscita di Federico Chiesa da tempo nel mirino di Antonio Conte e con Giovanni Di Lorenzo che vorrebbe vestirsi di bianconero. Una pista da seguire nei prossimi giorni, con l’ormai ex capitano del Napoli che ha confermato di voler lasciare la Campania.

Giuntoli non molla la pista Koopmeiners con l’olandese che da tempo ha un accordo con la Vecchia Signora e con i dirigenti bianconeri che lavorano incessantemente da giorni per abbassare le pretese dell’Atalanta con l’inserimento di una contropartita (Huijsen su tutti dopo il ko di Scalvini) a fronte dei 55 milioni chiesti dalla Dea… in attesa di altre uscite, con Soulé e Barrenechea molto apprezzati in Italia e all’estero

Impostazioni privacy