Colpo di scena Marquez: annuncio su Valentino Rossi

Intervenuto ai microfoni di DAZN, l’ex campione ha parlato dei nuovi rapporti di forza in MotoGP con l’approdo di Marquez in Ducati Factory

Ha fatto più notizia di una staccata mozzafiato. Ha catalizzato i discorsi intorno alla MotoGP come ai bei tempi, quando le cronache del mondo delle due ruote riempivano le pagine dei giornali e del web esaltando le imprese di un Valentino Rossi o del Marc Marquez in versione ‘cannibale’: quello dei quattro mondiali consecutivi dal 2016 al 2019.

L'annuncio su Marquez coinvolge anche Valentino Rossi
Annuncio su Marquez e Rossi: parla l’ex rivale – Sportitalia.it

La decisione di Ducati di affidare, dal 2025 e per due stagioni, una delle due moto ufficiali al 31enne di Cervera ha messo la parola ‘fine’ a mesi di indiscrezioni, rumors, ripensamenti e scelte difficili. Marquez ha vinto la concorrenza di Jorge Martìn ottenendo, per la prossima stagione, la possibilità di giocarsi il mondiale partendo ad armi pari con Pecco Bagnaia, già bicampione del mondo in carica e pupillo della casa di Borgo Panigale.

Ma cosa succederà ora che il pilota piemontese – che, non è un mistero, avrebbe preferito continuare a condividere il box con Enea Bastianini, o al massimo col 26enne spagnolo – si ritroverà un compagno di team ‘scomodo’ come l’affamato centauro catalano? Le interpretazioni sono disparate.

C’è chi sostiene che i rapporti di forza saranno impossibili da gestire. Chi invece sostiene che per il mondo della MotoGP avere ‘due galli nello stesso pollaio’ – come espressamente detto da Alex Crivillé nel podcast di Jorge Lorenzo – sia assolutamente un bene. Lo stesso Lorenzo, già rivale del Cabroncito ma anche di Valentino Rossi all’epoca delle battaglie in Yamaha (10 anni fa ed oltre) ha parlato del ‘caso Marquez’. Esponendo una teoria che andrà verificata sul campo. In pista, insomma.

Lorenzo e l’effetto Marquez: “Sta dando una spinta al Circus”

Secondo quanto evidenziato da Lorenzo il piano di Dall’Igna e di Ducati era quello di mantenere tutti e tre i piloti: Jorge Martin nel team ufficiale e Marc Marquez in Pramac. L’ex campione Yamaha ha però evidenziato: “Ma Marc non aveva le stesse idee e si è giocato bene le sue carte dicendo che non sarebbe andato in Pramac e che voleva il team rosso. Penso che, a quel punto, la Ducati si sia spaventata, e penso che l’unica opzione per mantenere Marc fosse metterlo con Bagnaia”. 

Marquez-Rossi nuovo capitolo: parla Lorenzo
Marc Marquez, l’annuncio dell’ex rivale scuote la MotoGP (LaPresse) – Sportitalia.it

Scelta fatta quindi per la Ducati che ha puntato il proprio futuro su una coppia stellare, ricchissima di talento, esperienza e soprattutto mondiali vinti. Jorge Lorenzo ha quindi fatto un paragone illustre tirando in ballo anche l’epoca dell’ex compagno e rivale Valentino Rossi: “Da quando Marquez è tornato a lottare per le vittorie, il pubblico della MotoGP, anche grazie ad un rookie come Pedro Acosta, è aumentato. Non vi dico che sia ai livelli dei bei tempi di Valentino Rossi, ma Marquez sta dando una bella spinta al Circus”.

Una spinta che dovrebbe tradursi inevitabilmente in spettacolo e competizione, e che porterà la prossima stagione di MotoGP ai fasti di un tempo.

Impostazioni privacy