Serie A, arriva la svolta tanto attesa: tifosi e società esultano

204

Serie A, arriva la svolta tanto attesa: tifosi e società esultano. L’appello del presidente della Lega Calcio è stato recepito

Tifosi allo stadio
Serie A, tifosi allo stadio (Getty Images)

La Serie A fin dall’inizio di questo campionato ha ritrovato il pubblico negli stadi. Dopo un intero campionato disputato a porte chiuse, la positiva evoluzione della pandemia da Covid-19 ha convinto il Governo italiano, con il conforto del parere degli scienziati, ad optare per una riapertura parziale degli impianti sportivi. I nostri club hanno così potuto rimettere in moto la macchina degli incassi al botteghino con la vendita dei biglietti per le gare di campionato, anche se limitatamente al 50% della capienza. Ora, con i dati sulla pandemia che continuano a migliorare, i presidenti delle società hanno avanzato la richiesta di una riapertura totale degli stadi.

LEGGI ANCHE>>>Calcio, la situazione negli stadi europei: le limitazioni per il Covid

LEGGI ANCHE>>>Serie A, stadio gratis per chi si vaccina: l’iniziativa dei club

Attraverso un accorato appello lanciato direttamente al Premier Draghi dal presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, il calcio italiano ha chiesto di tornare quanto prima alla tanto agognata normalità: “Vorremmo che il Governo prendesse in considerazione la nostra unica richiesta: tornare a riempire gli stadi. Le società di Serie A non possono più reggere una situazione di svantaggio competitivo rispetto ai club esteri e di svantaggio economico con tutti gli impegni presi per mantenere le proprie squadre al vertice”.

LEGGI ANCHE>>>Italia-Inghilterra, il Covid stravolge la finale: cambia tutto

Dal Pino
Il presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino (Getty Images)

Serie A, il Governo accoglie la richiesta: ad ottobre capienza ampliata fino all’80%

Un grido di allarme che l’esecutivo sembra aver recepito. Stando a quanto riferito dal Corriere della Sera infatti, nell’ultimo Consiglio dei Ministri si è discussa la possibilità di continuare ad aumentare la capienza degli impianti sportivi arrivando all’80%. Una percentuale ancora ridotta ma di certo sempre più vicina alla capienza totale degli stadi di Serie A. Entro il 30 settembre il Comitato Tecnico Scientifico dovrà prendere una decisione ed esprimersi sull’argomento. Il Governo Draghi è d’accordo, al mondo del calcio non resta che rimanere in trepidante attesa.