Atalanta-Sassuolo 2-1, Highlights, Voti e Tabellino: tutto nel primo tempo

472

Bella vittoria dell’Atalanta che domina il primo tempo e soffre più del dovuto nel corso della ripresa contro il Sassuolo

Atalanta Sassuolo
Davide Zappacosta dopo il secondo gol dell’Atalanta (Getty Images)

Si mantiene in corsa l’Atalanta battendo il Sassuolo nell’anticipo della quinta giornata del campionato di Serie A, 2-1

Atalanta-Sassuolo, la partita

Bella partita tra due squadre simili per attitudine e per costruzione genetica: giocano, attaccano, a volte concedono. Ma questo è solo un bene per lo spettacolo, decisamente apprezzato da parte del pubblico. Atalanta micidiale in avvio: al 3’ il gol di Gosens che incrocia perfettamente un sufferimento di Malinvoskyi e insacca. Dea scatenata: sono almeno quattro le palle gol costruite dalla sqyadra di Gasperini in pochi minuti. Gosens, Defrel, Malinovskyi, Pessina: Consigli deve fare gli straordinari per mantenere inviolata la porta. E non può fare nulla su Zappacosta al 37’ quando al termine di un’azione corale l’esterno va a raccogliere l’ultimo passaggio di Zapata. Partita splendida: che in qualche modo il Sassuolo riesce a tenere viva grazie a un gol di Berardi allo scadere.

Secondo tempo un po’ meno dinamico da parte dell’Atalanta, anche perché vengono fuori le qualifà del Sassuolo che nella prima frazione non si erano viste e ne viene fuori una gara più aperta. Anche se l’Atalanta, che si mangia altri due gol – uno clamoroso con Ilicic – non dà mai l’impressione di correre grandissimi rischi.

Atalanta che brilla molto meno nella ripresa e forse rischia anche qualcosa, senza mai delegettimare una vittoria giusta.

LEGGI ANCHE > Fiorentina-Inter 1-3, Highlights, Voti e Tabellino: ripresa nerazzurra

LEGGI ANCHE > Bologna-Genoa 2-2, Highlights, Voti, Tabellino: pareggio di rigore

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI ATALANTA SASSUOLO   

Il tabellino

ATALANTA-SASSUOLO 2-1
3′ Gosens, 37′ Zappacosta; 44′ Berardi
ATALANTA  (3-4-2-1): Musso 5.5; Toloi 6.5, Demiral 6, Djimsiti 6; Zappacosta 7 (69′ Maehle 6), De Roon 5.5, Koopmeiners 7, Gosens 7 (69′ Pezzella 6); Malinovskyi 7 (63′ Ilicic 6.5), Pessina 5.5 (84′ Pasalic); Zapata 7 (84′ Piccoli). Allenatore: Gian Piero Gasperini
SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli 6.5; Muldur 5, Ayhan 5.5, Ferrari 5, Kyriakopoulos 5; Frattesi 5.5 (82′ Maxime Lopez), Magnanelli 5.5 (60′ Harroui 5.5); Berardi 7, Traore 6 (67′ Djuricic 6), Boga 5 (60′ Raspadori 6); Defrel 5.5 (82′ Scamacca). Allenatore: Alessio Dionisi
Ammoniti: Ferrari, Maxime Lopez, Malinovskyi, Pezzella