Ginnastica artistica, cade in allenamento: olimpionica rischia la paralisi  

352

L’atleta giapponese Hitomi Hatakeda, 21 anni, rischia la paralisi dopo una drammatica caduta in allenamento durante un esercizio alle parallele asimmetriche

Hitomi Hatakeda, la ginnasta protagonista di un drammatico incidente (Getty Images)

Un urlo e nel silenzio generale il senso del dramma. Ci sono voluti molti minuti prima di poter mettere in sicurezza la 21enne Hitomi Hatakeda, ginnasta giapponese protagonista delle ultime Olimpiadi di Tokyo, quinta nella gara a squadre, dopo una drammatica caduta in allenamento alle parallele asimmetriche.

Ginnastica artistica, dramma in palestra

Hitomi è una delle stelle della squadra giapponese di ginnastica artistica, una stella amata e popolarissima in tutto il paese. La ginnasta si era appena qualificata per le finali all-round dei mondiali in corso a Kitakyushu, in Giappone. Come ogni giorno stava eseguendo i suoi esercizi, otto ore di palestra quotidiana.

Hitomi aveva deciso di tornare alle parallele asimmetriche per perfezionare l’uscita e alcune combinazioni, in moto particolare un Komova, un elemento di transizione che vede l’atleta passare dalla sbarra bassa a quella alta. In una rotazione particolarmente veloce la ginnasta ha mancato la presa cadendo molto violentemente a terra, sul volto.

LEGGI ANCHE >  Moto3, incidente pauroso ad Austin: scatta la squalifica – VIDEO

Hatakeda
Hitomi Hatakeda, quinta nel concorso a squadra a Tokyo (Getty Images)

Lesione alla spina dorsale

I primi soccorsi sono stati quelli della sua allenatrice, Yukiko, che era accanto a lei. La ragazza è rimasta a terra incosciente per un paio di minuti, quando si è risvegliata è stata messa in sicurezza e trasferita all’ospedale dopo essere stata adagiata su una barella spinale.

Il primo responso dei medici è stato pessimo: lesione spinale con conseguenze al midollo e gravi contusioni alle vertebre cervicali.

Dopo alcune ore di ricovero le sue condizioni sono stabili: ma gravi. Rischia la sedia a rotelle. Oggi sarà sottoposta a una serie di esami diagnostici, la TAC dovrà verificare l’entità del danno. Accanto a lei la madre anche lei ginnasta come il padre, Yoshiaki, bronzo olimpico a Barcellona e sua sorella minore, Chiaki, anche lei nella squadra giapponese di ginnastica.