Valentino Rossi, l’annuncio incendia i fan: pronto l’ultimo atto in Italia

335

Valentino Rossi, l’annuncio incendia i fan: pronto l’ultimo atto in Italia. A Misano ‘Il Dottore’ vivrà un week end davvero speciale

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Foto: Getty)

Sta per iniziare il week end più sentito per Valentino Rossi. Sul circuito internazionale Marco Simoncelli di Misano Adriatico, si disputerà l’ultima gara in Italia del ‘Dottore‘. Dopo 25 anni trascorsi alla grande nel Motomondiale, questi saranno i due mesi conclusivi della sua fantastica carriera. La decisione di appendere il casco al chiodo (almeno per le due ruote) è maturata nei mesi passati ed è stata annunciata la scorsa estate. I risultati con la Yamaha Petronas non hanno aiutato, con l’obiettivo di lottare per le posizioni che contano diventato praticamente un miraggio. Rossi è sempre stato abituato a vincere e vedersi poco competitivo, nonostante i 42 anni suonati, proprio non gli andava giù. Cercherà di godersi a pieno, al di là del risultato sportivo, quest’ultima passerella davanti alla ‘marea gialla’ che sarà presente sulle tribune. La capienza estesa al 75% anche per gli autodromi, consentirà di avere circa 30.000 persone per ogni singolo giorno di gara.

LEGGI ANCHE >>> Ferrari, riscontri ufficiali dalla nuova Power Unit: tifosi entusiasti

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi, è davvero ritiro? Le parole del suo amico sorprendono tutti

Valentino Rossi, l’annuncio incendia i fan: tutto pronto per Misano

Rossi Misano
Il pubblico di Valentino Rossi a Misano (Foto: Getty)

Parlando alla vigilia delle prime prove libere, Valentino ha detto: “Siamo per la seconda volta a Misano a distanza di poco tempo quest’anno e questo è un po’ strano. Sarà una grande occasione per salutare tutti i fan italiani, è bellissimo farlo sul circuito di casa. Spero in un bel fine settimana dal punto di vista del meteo, mi auguro che sia asciutto. Vorrei fare del mio meglio per disputare un weekend positivo”.

Poi facendo un bilancio su questa fantastica avventura durata 25 anni aggiunge: “Ho disputato più di 400 gare, è stata una lunga carriera. Non posso che ringraziare tutti. Ho avuto e ho un sostegno incredibile ovunque, anche all’estero, da parte dei tifosi. Io do sempre il massimo, ci siamo sempre divertiti, disputando anche molte grandissime gare. Vedremo, dopo Misano ci saranno altre due gare. E’ sempre un po’ triste quando arrivi alla fine, ma ci siamo sempre divertiti”. L’obiettivo per domenica è chiaro: “Devo restare concentrato al massimo senza pensare che sia l’ultimo appuntamento in Italia. Punto ad entrare in top ten”. 

Poi un appello anche ai suoi fantastici tifosi: “Vorrei che mi ricordassero come un bravo pilota e come uno con il quale si sono divertiti“. Sicuramente lo faranno, viste le emozioni che hanno vissuto al fianco di uno dei più grandi interpreti della storia di questo sport.