Calciomercato Juventus, primo colpo pronto per Allegri: è un top player

347

Calciomercato Juventus, primo colpo pronto per Allegri: è un top player che arriverà a gennaio per bruciare tutta la concorrenza

Max Allegri
Massimiliano Allegri (Foto: Getty)

Una difesa che, a differenza di molte altre stagioni sta accusando pause e incertezze, ma anche un attacco che rimasto orfano di Cristiano Ronaldo non sta producendo a dovere. Un doppio problema per Massimiliano Allegri e per la dirigenza juventina che a gennaio dovranno porre rimedio anche per dare una risposta ai tifosi.

Un obiettivo su tutti e non è Mauro Icardi che pure vedrebbe la Juventus come soluzione migliore per il suo futuro. In realtà in cima alla lista della spesa c’è Dusan Vlahovic per due motivi principali: il primo è quello di garantirsi un bomber giocane e già top player. Il secondo è quello di bruciare la concorrenza, tra Serie A, Premier League e Liga.

Il prezzo della Fiorentina è stato fissato da tempo, 60 milioni alla luce del rifiuto da parte dell’attaccante serbo di firmare il prolungamento del contratto. Lui a differenza di Belotti non ha mai detto di voler restare fino a giugno e per questo secondo ‘Tuttosport’ può partire già tra due mesi.

Vlahovic
Il centravanti della Fiorentina Dusan Vlahovic (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Antonio Conte torna in panchina, manca soltanto la firma

Calciomercato Juventus, primo colpo pronto ma servono almeno due cessioni: i nomi caldi

La Juventus vuole Vlahovic ma per farlo deve a tutti i costi sacrificare almeno un paio di giocatori nel mercato di gennaio per avere soldi freschi da investire sul mercato. Un nome su tutti, quello di Weston McKennie che paradossalmente nella mediana di Allegri in questo momento è il più in palla.

Serie A Amichevoli McKennie
Weston McKennie, cessione a gennaio? (Getty Images)

L’americano ha molti estimatori e può andare via almeno per 30 milioni di euro. Altri 15 potrebbero arrivare con la cessione di Aaron Ramsey (il Newcastle in pole position) e con questo soldi Cherubini si presenterà a bussare alla porta di Commisso.