Nazionale, piove sul bagnato: ancora un infortunio per Mancini!

355

La Nazionale di Mancini continua a perdere i pezzi in vista della sfida di venerdì con la Svizzera: undici da reinventare per il tecnico

Roberto Mancini
Lapresse

Quando mancano ormai due giorni alla sfida decisiva tra Italia e Svizzera, Roberto Mancini continua a perdere i pezzi della sua Nazionale. Gli azzurri si giocano parecchio in quello che sarà un vero e proprio spareggio per ottenere la qualificazione ai prossimi Mondiali in Qatar, ma dovranno cercare di avere la meglio degli elvetici senza poter contare su molti dei titolari di quella squadra che soltanto a luglio si era laureata Campione d’Europa.

Il CT nell’ultima settimana, infatti, ha preso atto dei forfait di Immobile, Zaniolo e Pellegrini oltre a quello preannunciato di Marco Verratti. Anche altri componenti del gruppo non sono al meglio della forma fisica, a cominciare da Bonucci e Bastoni che pure saranno della partita.

Poche ore fa un’altra defezione si è aggiunta alla lista: si tratta di Giorgio Chiellini che aveva già saltato il match con la Fiorentina e non sarà a disposizione per le gare contro Svizzera e Irlanda del Nord.

LEGGI ANCHE: Qatar 2022, Mancini può sorridere: un big torna ad allenarsi in gruppo

Nazionale, anche Chiellini è out: undici da reinventare per Mancini

Giorgio Chiellini Nazionale
Lapresse

L’arcigno difensore continua ad essere tormentato da problemi fisici riconducibili anche alla non più giovane età: Chiellini tornerà già oggi a Torino, dove le sue condizioni saranno esaminate meglio dai medici della Juventus.

In difesa avanza dunque la candidatura di Francesco Acerbi a far coppia col recuperato Bonucci, mentre a centrocampo dovrebbe essere Barella ad affiancare Jorginho e Locatelli. Tutto dipenderà dagli ultimi allenamenti, visto che anche il centrocampista dell’Inter non è al massimo della condizione: in caso di forfait il primo in lizza dovrebbe essere Cristante.

LEGGI ANCHE: Qualificazioni Mondiali 2022: Italia e non solo, le altre Nazionali a “rischio”

Anche in attacco problemi per Mancini che non avrà il capocannoniere Ciro Immobile a disposizione: pronto Belotti, difficile vedere riproposta l’opzione “falso nueve” con Insigne centravanti e Bernardeschi e Chiesa ai lati.