Manchester United, caccia al nuovo tecnico: c’è anche un ex Roma in lizza

218

Dopo l’esonero di Solskjaer il Manchester United è alla ricerca di un nuovo tecnico: dopo le ipotesi Zidane e Pochettino spunta un nome nuovo

Solskjaer Manchester United
Lapresse

L’esonero di Ole Gunnar Solskjaer come tecnico del Manchester United rischia di creare un vero e proprio domino di panchine a livello internazionale. Il club inglese, precipitato in Premier League, è alla ricerca urgente di un nuovo allenatore per provare a risalire la china e magari andare avanti anche in Champions League, vista la certezza della qualificazione agli ottavi dopo la vittoria ottenuta ieri contro il Villarreal.

Ieri in panchina a guidare i Red Devils c’era Carrick, ma una squadra di quel livello non può permettersi di andare avanti così fino a fine stagione. Persa la chance di ingaggiare Antonio Conte, il nome preferito dalla dirigenza sarebbe quello di Pochettino che però difficilmente lascerà il PSG a stagione in corso.

L’altra ipotesi era quella di Zinedine Zidane, che però sembra aver deciso di aspettare la Nazionale francese che sicuramente cambierà pagina a breve. Nelle ultime ore, secondo quanto riportato dal “The National”, un altro tecnico transalpino potrebbe essere diventato l’obiettivo numero 1.

LEGGI ANCHE: Esonero Solskjaer, il Manchester United ha deciso: annuncio ufficiale

Manchester United, per la panchina spunta l’ipotesi Rudi Garcia: contatti avviati

Rudi Garcia
Lapresse

La scelta dello United potrebbe ricadere su Rudi Garcia, 57enne con un passato tra luci ed ombre alla guida della Roma dalla stagione 2013 fino al 2016. Il francese ha terminato la sua ultima esperienza con il Lione a giugno ed è al momento libero e pronto a rimettersi in gioco.

Sicuramente la panchina dei Red Devils sarebbe un’opportunità da non lasciarsi scappare, ed infatti secondo quanto riportato dal “The National” l’allenatore ha già avuto modo di incontrare la dirigenza del club inglese.

LEGGI ANCHE: Cristiano Ronaldo investe sulla sicurezza: auto blindata e body guard

Lo avrebbe fatto proprio ieri, poche ore prima del match di Champions League contro il Villarreal. Ora la palla passa ai dirigenti dello United che devono prendere una decisione abbastanza rapidamente. C’è però da capire se si punterà su un traghettatore fino a fine anno, per poi puntare obiettivi più importanti, oppure si preferirà attendere ancora per accordarsi direttamente con l’allenatore del presente e del futuro.