Dazn gratis, adesso si può: opportunità imperdibile per tutti gli appassionati

459

Dazn gratis, adesso si può: opportunità imperdibile per tutti gli appassionati. La piattaforma streaming lancia una promozione da applausi

Tutte le partite della Serie A almeno per le prossime due stagioni saranno in esclusiva su Dazn e questa è una certezza. Così come è una certezza il fatto di dover pagare per il servizio streaming, anche se in realtà c’è la possibilità di averlo gratis.

Dazn
Dazn gratis (ANSA)

Un’opportunità clamorosa ma anche da prendere al volo. Perché Dazn ha lanciato il concorso ‘SuperMonday’, dedicato a tutti coloro che amano il calcio ma in realtà lo sport più in generale. Lunedì 4 aprile tutti quelli che sceglieranno di abbonarsi di riattivare il oloro account potranno partecipare.

In palio ci sono 100 abbonamenti annuali per godersi tutta l’offerta sportiva live e on demand della piattaforma streaming. Quindi con tutta la Serie A TIM in esclusiva ma anche la NFL, i più importanti incontri di boxe, i match della UFC, tantissimi contenuti on demand in esclusiva. Un catalogo ricchissimo e da non perdere.

Dazn gratis, adesso si può: come partecipare al concorso e scoprire se abbiamo vinto

Per partecipare sarà sufficiente attivare o riattivare, l’abbonamento sul sito dazn.com con carta di credito/debito o PayPal al prezzo di 29,99 euro al mese. Tutti gli utenti riceveranno una e-mail con il codice gioco e l’indicazione del sito web dove potranno provare a vincere i premi in palio. Il codice gioco potrà essere utilizzato dal 4 al 9 aprile sul sito dedicato e si scoprirà subito se il cliente ha vinto.

Ma come sta andando Dazn in Italia? Milano Finanza riporta le stime di Omdia: alla fine del 2022 gli abbonati alle piattaforme Subscription video on demand (quelle che richiedono un abbonamento) saranno oltre 17 milioni. Lo scorso anno erano 15 milioni e quindi il settore cresce.

Diletta Leotta a Dazn (ANSA)

Nella top ten dei primi dieci operatori al primo posto Netflix con 4,6 milioni stimati alla fine di quest’anno, seguita da Dazn (2,5 milioni) e Disney+ (2 milioni). A seguire ci sono Amazon Prime Video (1,8 milioni) e TIMVision (1,5 milioni). Poi Infinity con 1,1 milioni,
Now con 0,7 milioni, Apple Tv+ con 0,7 milioni, Starzplay a quota 0,6 milioni e
Discovery+ con 0,4 milioni.