Sinisa Mihajlovic, cambio di programma in corsa: adesso non è possibile

344

Sinisa Mihajlovic, cambio di programma in corsa: adesso non è possibile. La salute del tecnico non permette ancora di festeggiare

Un altro matrimonio Vip che salta, ma questa volta non è colpa del Covid e delle restrizioni che abbiamo vissuto negli ultimi due anni. Piuttosto la decisione di Virginia Mihajlovic e del suo compagno, il calciatore Alessandro Vogliacco, è legata alla condizioni del padre.

Virginia Mihajlovic (Instagram)

Tre settimane fa Sinisa Mihajlovic ha annunciato ufficialmente di doversi sottoporre ad un nuovo ciclo di cure per una recidiva della leucemia che pensava di aver sconfitto. In famiglia è cambiato tutto e Virginia ha posticipato le nozze che erano in programma tra alcune settimane. A gennaio, dopo il parto della piccola Violante, aveva anticipato che stava lavorando alla cerimonia insieme a Silvia Slitti», moglie di Giampaolo Pazzini e apprezzata wedding planner.

Ora però ha confermato il cambio di programma ad un suo follower: “Per ovvi motivi io ed Alessandro abbiamo deciso di posticipare il nostro matrimonio. In questo momento non sono felice, tranquilla e serena al 100% ed è stato giusto così. Matrimonio è festa e ora come ora non ho voglia di festeggiare nulla. Non c’è fretta, lo faremo al momento giusto”. Molto probabilmente quindi è rinviato tutto di un anno.

Sinisa Mihajlovic, cambio di programma in corsa: la famiglia è la sua vera forza

La famiglia è sempre stato un vero punto di forza per l’allenatore del Bologna che con la moglie, Arianna Rapaccioni, forma da sempre una coppia invidiabile. La scorsa estate si sono sposati per la terza volta. La prima, con la cerimonia ufficiale nel 1996 e la seconda dieci anni dopo, con rito ortodosso: poi è arrivato anche il tris celebrato a Porto Cervo dove tutta la famiglia era in vacanza .

Con loro anche i cinque figli: Viktorija, 24 anni, Virginia, 23, Miroslav, 21, Dusan, 19, Nikolas, 14. Sinisa e Arianna davanti all’altare avevano rinnovato le promesse nuziali, poi il ricevimento al ristorante per una festa che sa di liberazione. E sui social lei aveva rinnovato anche il suo amore: “Ne abbiamo fatta di strada in questi 25 anni ….le gioie di oggi i ricordi di ieri e le speranze di domani”.

Sinisa Mihajlovic quando annunciò per la prima volta la malattia (ANSA)

Oggi però per lui è ricominciata la battaglia e sono tutti dalla sua parte. Compreso un vecchi amico come Lapo Elkann che sabato poco prima di Juventus-Bologna gli ha lasciato un messaggio via social: “Certamente tifo Juve e mi auguro di vincere, ma non dimentico l’affetto e la stima per il mio amico Sinisa Mihajlovic che sta lottando come un guerriero una partita molto importante. Non vedo l’ora di vederti e abbracciarti”.