Tennis, mostra le mutande: giocatore fa scandalo in ATP – Video

293

Stanno diventando un vero e proprio caso le intemperanze di un giocatore francese impegnato nel circuito di tennis ATP maschile

Un provocatore, un aggressivo. Uno che fa sembrare le ormai celebri sfuriate di Fabio Fognini, in qualche caso magari eccessive, in altri molto divertenti, una goliardata.

Tennis racchetta rotta

Si chiama Benoit Paire. E non si può certo dire che i suoi risultati siano all’altezza della fama che il giocatore si è guadagnato con episodi, quanto meno discutibile.

Tennis, il fenomeno Paire

Fisico da corazziere, barba da hipster, attivissimo sui social, Paire è un personaggio a tutto tondo. In passato ha dichiarato di avere per idolo Eric Cantona, un altro che della provocazione aveva fatto uno stile di vita. All’Estoril, torneo ATP 250 in programma questa settimana che non vede impegnato alcun atleta italiano, Paire è passato alla storia con un ennesimo episodio estremamente trasgressivo.

Mostra le mutande al pubblico

Opposto al sudcoreano Soonwoo Kwon nel primo turno del torneo portoghese, sotto nel punteggio e molto nervoso, Paire ha reagito a qualche malumore del pubblico, un po’ di fischi e un invito a “giocare seriamente”, con alcuni gesti di stizza.

Poi al momento di lasciare il terreno di gioco, battuto in due set, ha risposto al pubblico abbassandosi i pantaloncini per mostrare i suoi boxer color carne. Il pubblico è esploso in una selva di fischi. E mentre il suo avversario, dall’altro lato del campo, se la rideva in silenzio, l’arbitro si è limitato a un warning prendendo nota di quanto è accaduto. Il che potrebbe tradursi in una squalifica o in una sanzione più seria.

Tennis Benoit Paire
Benoit Paire, dieci sconfitte in dieci partite e ora rischia una squalifica (Foto ANSA)

Nervi Tesi

Nel Tennis gli episodi di proteste pesantissime nelle ultime settimane si sono sprecate. E la federazione internazionale non ha certo usato il pugno di ferro. Nemmeno contro Zverev, che aveva colpito a racchettate la sedia del giudice arbitro. Una squalifica, sì, ma da scontare l’anno prossimo e con tutto il tempo per presentare ricorsi su ricorsi.

Paire, non nuovo a episodi di questo tipo, per ora rischia al massimo una multa. In compenso dall’inizio dell’anno non ha ancora vinto una sola partita. Dopo avere passato il primo turno all’Australian Open ha sempre perso: dieci partite di fila in altrettanti esordi di altrettanti tornei.

Sotto inchiesta dell’ATP anche i suoi canali social dove sono comparsi messaggi pesantissimi di haters, probabilmente scommettitori, che gli hanno augurato la morte. Contravvenendo alle regole dell’associazione, Benoit Paire ha screenshottato e pubblicato gli insulti: compresi i nomi di chi lo insultava…

Un video pubblicato sui social del gesto di Benoit Paire