Milan, Pioli può gioire: è recuperato, ci sarà contro la Fiorentina

254

Attesa spasmodica tra i tifosi rossoneri per Milan-Fiorentina di domenica 1 maggio, match della quartultima giornata di campionato. Per Pioli, intanto, arriva un’altra bella notizia

Nonostante la bella e meritata contro la Lazio di domenica scorsa, non pochi tifosi del Milan erano certi del possibile sorpasso in classifica dell’Inter, impegnata mercoledì scorso nel recupero del match contro il Bologna, non disputato all’Epifania.

Ismael Bennacer
Milan (Ansa Foto)

E, invece, non è successo. Il ko per 2-1 contro i felsinei, scaturito dall’errore decisivo del portiere Radu, ha lasciato il Milan solo in testa alla classifica con due punti di vantaggio sull’Inter. A quattro giornate dalla fine della Serie A, i rossoneri sono, nuovamente, artefici del proprio destino.

In caso di filotto dell’Inter, il Milan con altrettante vittorie oppure con tre successi e un pareggio sarebbe campione d’Italia. Troppo presto per scenari e calcoli. Tutto è ancora apertissimo. I rossoneri, peraltro, sono attesi da un calendario molto impegnativo. Prima tappa, la Fiorentina a San Siro. I viola, reduci da due sconfitte consecutive con Salernitana e Udinese, sono ancora in piena lotta per l’Europa e verranno a Milano a giocarsi la partita, consapevoli che un altro passo falso potrebbe costare carissimo.

Milan-Fiorentina, un importante recupero per i rossoneri

San Siro sarà sold out per la penultima casalinga di Leao e compagni che disputeranno il loro match domenica pomeriggio, alle 15, prima dell’impegno dell’Inter attesa dall’Udinese in trasferta alle 18.

Rispetto alla sfida con la Lazio, Pioli recupera una pedina fondamentale del suo schieramento ovvero Ismael Bennacer. Il centrocampista algerino ha svolto oggi la seduta di allenamento in gruppo ed è, dunque, disponibile per il match contro la Fiorentina. Un rientro importantissimo per Pioli, considerato il rendimento recente di Bennacer, non a caso eletto nuovamente MVP per la seconda volta consecutiva anche nel mese di aprile.

Rientro di Bennacer dal quale scaturisce un possibile ballottaggio per Pioli. Qualora infatti l’algerino dovesse partire titolare in mediana, l’allenatore rossonero dovrà scegliere se avanzare Kessie al posto di Diaz o preferire quest’utlimo a supporto di Giroud con Leao e uno tra Saelemaekers e Messias che si contendono una maglia a destra.

Per il resto tutti confermati con Maignan in porta, Calabria, Tomori, Kalulu e Hernandez in difesa. Tonali inamovibile in mediana mentre Ibrahimovic e Rebic sono pronti a subentrare a partita in corso.