Roland Garros, Sinner si ritira di nuovo: sfumano i quarti di finale

606

Ancora un infortunio per Jannik Sinner, stavolta costretto a ritirarsi a causa di un problema al ginocchio che gli costa i quarti di finale del Roland Garros

Si conclude agli ottavi di finale l’avventura di Jannik Sinner al Roland Garros. L’altoatesino costretto al ritiro per un problema al ginocchio sinistro.

Roland Garros Sinner
Sinner durante il trattamento medico al ginocchio sinistro (Foto ANSA)

La decisione dell’azzurro è arrivata all’inizio del terzo set dell’ottavo di finale contro il russo Andrej Rublev quando era 6-1 4-6 0-2 in avvio di terzo set.

Roland Garros, il ginocchio di Sinner

Fa davvero male al cuore vedere Jannik Sinner costretto a lasciare il terreno di gioco in lacrime a causa di un forte dolore al ginocchio sinistro che già nel corso il match di sabato lo aveva messo in difficoltà.

Una partita rovinata

Forse anche per questo motivo Sinner aveva cercato di mettere il match su binari molto chiari fin dal primo set. Prendendosi dei rischi, forzando alcuni colpi, costringendo Rublev, numero 7 del mondo, sempre sulla difensiva. Una tattica dispendiosa che aveva ripagato consentendo all’altoatesino di chiudere con un vantaggio piuttosto netto senza che il russo lo riuscisse mai a mettere in grande difficoltà.

In avvio di secondo set, dopo i primi game in estremo equilibrio, succede qualcosa. Sotto 3-2 Sinner chiama il fisioterapista per farsi trattare il ginocchio sinistro malandato. Massaggi e antinfiammatori durante un lungo time out medico. Con Sinner che si muove con molta maggiore cautela, Rublev prende quota, strappa il break e conquista il secondo set di fronte a una sofferenza sempre più evidente dell’azzurro.

Roland Garros Sinner
Sinner lascia il campo il lacrime (Foto ANSA)

In avvio di terzo set, dopo aver perso il servizio in avvio, sullo 0-2 per Rublev, Sinner si arrende. La sua avventura al Roland Garros finisce qui. Resta ora da capire l’entità del danno su un ginocchio che dava già qualche preoccupazione fin da prima del torneo. Un vero peccato. Considerando che non è la prima volta che Sinner è costretto a ritirarsi quest’anno a causa di problemi fisici.

A questo punto con il ritiro di Sinner resta Martina Trevisan l’unica speranza italiana nei quarti di finale del secondo Slam dell’anno. La tennista fiorentina giocherà domani a mezzogiorno contro la canadese Leylah Annie Fernandez.