Mondiali 2022, ripescaggio Italia: la decisione della FIFA è definitiva

394

Mondiali 2022, ripescaggio Italia: la decisione della FIFA è definitiva. La federazione internazionale ha messo la parola fine a una vicenda che ha fatto molto discutere

La FIFA mette la parola fine, o quasi, a una vicenda che ha scatenato polemiche a raffica nelle ultime settimane, coinvolgendo anche la nostra Federcalcio. Ricapitolando e facendo un passo indietro, tutto nasce qualche giorno dopo la fine delle gare di qualificazione ai Mondiali del 2022 in Qatar.

A lanciare un sasso nello stagno è la Federazione del Cile che ha presentato un reclamo alla FIFA per denunciare una grave irregolarità da parte della nazionale ecuadoriana.

Secondo l’accusa presentata dalla federcalcio cilena il 24enne difensore dell’Ecuador Byron Castillo, schierato in nove occasioni dalla nazionale maggiore, di cui ben otto nelle qualificazioni per Qatar 2022, avrebbe usato un falso atto di nascita, dichiarando un’età e una nazionalità diverse da quelle reali.

Infantino
Gianni Infantino (LaPresse)

E come se non bastasse il numero delle irregolarità commesse, è stato infine appurato che il giocatore non avrebbe 23 anni, bensì 26 ma che soprattutto il suo paese natale non sarebbe Ecuador, ma la Colombia, precisamente la città di Tumaco dove tutt’ora vivono i suoi familiari.

Lo scandalo, esploso in tutta la sua virulenza circa un mese fa, ha fatto saltare sulla sedia i dirigenti della Federazione italiana. Per qualche giorno infatti, anche alimentato dal parere di alcuni illustri giuristi esperti di diritto sportivo, si è aperto un clamoroso spiraglio per un eventuale ripescaggio della Nazionale italiana alla kermesse iridata del Qatar.

Lo steso commissario tecnico azzurro, Roberto Mancini, aveva dichiarato di credere in qualche modo a questa inattesa possibilità.

Mondiali 2022, la FIFA ha deciso: l’Ecuador andrà in Qatar

Castillo
Byron Castillo (LaPresse)

Ma poche ore fa la FIFA ha preso la sua decisione ufficiale, un verdetto che di fatto assolve in toto l’Ecuador che dunque nonostante le prove schiaccianti a suo carico parteciperà ai Mondiali del Qatar.

Questo, dunque, il testo del comunicato ufficiale del Comitato Disciplinare della FIFA sul caso Ecuador e sulla sua ventilata esclusione dal Mondiale di Qatar 2022: “Il Comitato, a proposito della questione relativa a Byron David Castillo Segura con la Nazionale dell’Ecuador, ha deciso di chiudere il Procedimento. La decisione resta soggetta a eventuale appello”.