Formula 1 Baku, disastro Ferrari: fuori sia Leclerc che Sainz

245

Finisce nel modo peggiore il gran premio d’Azerbaijan di Formula 1 di Baku con entrambe le Ferrari fuori per problemi tecnici

Ferrari a secco e senza punti anche a Baku, in Azerbaijan, nel Gran Premio di Formula 1 nel quale la Ferrari era partita in pole position. Proprio come a Barcellona nel 2019, fuori entrambe le vetture.

Formula 1 Baku Ferrari
La Ferrari, doppio ritiro a Baku, in Azerbaijan (Foto ANSA)

Problema idraulico per Carlos Sainz pochi giri dopo che la corsa era entrata nel vivo. Fiammata bianca dal motore della vettura di Charles Leclerc, costretto al ritiro quando la gara era poco prima del suo giro di boa.

Formula 1 Baku, Ferrrari che peccato

Ancora una volta deludente la gara della Ferrari dopo che i presupposti delle qualifiche erano decisamente diversi, con Leclerc che aveva conquistato la sesta pole position stagionale e Sainz era in terza posizione alle spalle del compagno.

Gara stregata

Il primo a chiamarsi fuori, costretto a tornare ai box a piedi, con la testa bassa e il muso lungo, è Carlos Sainz che si ferma all’11esimo giro per quello che in un secondo momento verrà stabilito un problema idraulico.

Formula 1 Monaco Ferrari
Ferrari, doppio ritiro che costa carissimo (AP LaPresse)

Charles Leclerc, partito male e costretto alle spalle di Perez, stava recuperando dopo la decisione di anticipare il suo pit-stop sfruttando un regime di virtual safety car. Ma all’improvviso al 21esimo giro, dalla Ferrari del monegasco si alza una fumata bianca che lascia intendere un grave problema alla power unit. Per Leclerc è l’ennesima delusione in gara dopo una qualifica perfetta. Un problema serio di affidabilità di una vettura che si era confermata estremamente veloce.

Per la Ferrari è il primo doppio ritiro dopo Barcellona 2019, ma non è certo la prima delusione in gara di questo 2022 cominciato benissimo e che a poco a poco si sta deteriorando tra problemi tecnici ed errori. Ferrari senza punti. Ritiro poco dopo anche per il cinese della Alfa Romeo Guang Zhou che si era dimostrato estremamente veloce.