MotoGP Olanda Qualifiche, ennesima pole Bagnaia – Highlights

320

Ancora una volta Bagnaia e Ducati davanti a tutti anche sulla griglia di partenza olandese di Assen nelle qualifiche del MotoGP di Olanda

Ennesimo capolavoro di Francesco “Pecco” Bagnaia che conquista la pole position tenendo a testa fino all’ultimo istante a Fabio Quartararo.

MotoGP Jerez Bagnaia
MotoGP quarta pole stagionale per Bagnaia con la Ducati (Foto ANSA)

In un rush finale entusiasmante con Bagnaia e Quartararo che avevano ancora un ultimo giro lanciato, il francese commette un errore e si accontenta del secondo posto a un decimo di secondo dal torinese, ancora una volta davanti a tutti.

MotoGP Olanda, due Ducati in prima fila

Alle spalle di Bagnaia e Quartararo un’altra Ducati, quella di Jorge Martin a testimonianza una volta di più di un dominio davvero assoluto della moto italiana nelle qualifiche. Decima pole position per Bagnaia in top class, la quarta di questa stagione per “Pecco”. Dal quale ci si aspetta il massimo domani, su una pista che non ama particolarmente e sulla quale ha comunque registrato il nuovo record del tracciato.

Griglia di partenza

Su un tracciato reso appena più insidioso da qualche macchia di umido e una previsione di pioggia, Bagnaia va subito sul sicuro nel tentativo di chiudere immediatamente con il miglior tempo possibile. Una scelta che lo ripaga immediatamente con un tempo già brillantissimo che scompare quando all’ultimo tentativo firma un 1.31.504 – nuovo record della pista – che costringe Quartararo e tutti gli altri a fare di meglio.

MotoGP Catalogna Quartararo
Fabio Quartararo, secondo nelle qualifiche di Assen (AP LaPresse)

Al penultimo passaggio pochi secondi prima dello scadere del tempo Quartararo si migliora, ma non abbastanza. Anche lui al di sotto del precedente record, che era di Viñales, così come Martin. A seguire un eccellente Bezzecchi. Poi Aleix Espargaro, Miller, Zaeco, Oliveira, Rins e Binder, anche lui come Oliveira promosso dalla Q1.

Marini è il primo degli esclusi dopo la prima sessione, in quinta fila accanto a Di Giannantonio e Bastianini, costretto a tornare a piedi ai box dopo che la sua Ducati si spegne in partenza di qualifica. Poi Dovizioso, 20esimo Morbidelli. Alle 14 di domani il semaforo verde. Bagnaia cercherà una vittoria che sembra stregata dopo la sfortuna e gli errori delle ultime prove.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DELLE QUALIFICHE DI MOTOGP ASSEN