MotoGP, in Germania trionfa Quartararo: altra caduta per Bagnaia

127

MotoGP, in Germania trionfa Quartararo: ennesima caduta per Bagnaia. Il pilota nizzardo si conferma il miglior centauro in circolazione, ennesimo flop del centauro torinese

Il Mondiale di MotoGP 2022 sembra già saldamente nelle mani di Fabio Quartararo. Il 23enne centauro francese della Yamaha campione del mondo in carica si è aggiudicato in scioltezza il Gran Premio di Germania sul circuito del Sachsering.

Si tratta della terza vittoria stagionale per il pilota nizzardo, che in questo modo consolida il primo posto nella classifica mondiale.

Quartararo
Fabio Quartararo (Ansa)

Giornata da dimenticare per l’italiano della Ducati, Francesco Bagnaia. Il piemontese, partito appena dietro Quartararo, proprio in pieno duello per il primo posto, è andato incontro all’ennesima rovinosa caduta della stagione perdendo una volte per tutte le ultime chance di tornare in corsa per il titolo mondiale.

Al secondo posto, staccato di quasi 5 secondi dal vincitore, si è piazzato il francese della Ducati Johann Zarco. Sul gradino più basso del podio, in terza posizione, è arrivata l’altra Ducati dell’australiano Jack Miller.

Completano la classifica del gran premio tedesco Aleix Espargarò, Luca Marini, Martin, Binder, Di Giannantonio, Oliveira e Bastianini. La nota lieta per i colori italiani è dunque il 5/o posto del fratello di Valentino Rossi, che avrà sicuramente esultato.

MotoGP, Quartararo senza rivali: il Mondiale è in tasca

Quartararo
Fabio Quartararo (Ansa)

Grazie a questa vittoria, la terza della stagione, su nove gran premi disputati, Quartararo di fatto mette una seria ipoteca sulla conquista del suo secondo titolo mondiale consecutivo. Il 23enne nizzardo non ha praticamente rivali.

Con Marc Marquez fuori gioco per gli ormai cronici problemi fisici e Pecco Bagnaia che non riesce a compiere il definitivo salto di qualità, il campione di MotoGP in carica gareggia quasi in beata solitudine. E con i 25 punti conquistati oggi il suo vantaggio sugli inseguitori aumenta a dismisura.

Quartararo ha infatti 34 punti di distacco nei confronti dell’Aprilia di Aleix Espargarò e addirittura 61 su Johann Zarco. Il mondiale di MotoGP 2022 in pratica è virtualmente assegnato, alla faccia dell’incertezza e dello spettacolo diventati ormai degli assenti ingiustificati.

Niente lascia immaginare che nelle prossime gare il pilota francese possa perdere così tanti punti da poter compromettere la conquista del suo secondi titolo mondiale consecutivo.