Wimbledon, Lorenzo Sonego al secondo turno: ma che fatica

232

A Wimbledon vittoria al quinto set per Lorenzo Sonego che batte l’americano Kudla al termine di una partita interminabile

Ci sono volute quasi quattro ore e cinque set: ma Lorenzo Sonego passa il primo turno del torneo di Wimbledon piegando la dura resistenza dell’americano Denis Kudla in cinque set.

Wimbledon Sonego
Sonego, al secondo turno contro il francese Gaston (AP LaPresse)

Una partita lunga e ondivaga per il tennista torinese che alterna momenti di ottimo tennis ad altri in cui finisce per subire la fisicità del suo avversario.

Wimbledon, Sonego al secondo turno

É stata un’autentica maratona quella di Sonego che nel primo set ha una palla break importantissima sul 5-5, ma la spreca. E dopo avere perso e riconquistato il servizio è costretto a cedere la frazione al tie-break non senza sprecare un set point pesantissimo.

Sofferenza di quattro ore

Da qui però comincia un’altra partita. Sonego comincia a ritrovare i suoi colpi migliori, strappa subito il servizio al suo avversario e prende consistenza e continuità con percentuali molto più evidenti al servizio. Sullo slancio di un secondo set dominato, Sonego conquista anche il terzo e lo fa con la cattiveria e l’ostinazione di chi decide di rischiare il tutto per tutto. Risponde rabbiosamente a un servizio non irresistibile di Kudla che nel game decisivo che potrebbe valere un altro tie-break balbetta: e perde a zero.

ATP Stoccarda Sonego
Lorenzo Sonego, vittoria in quattro ore e cinque set (Foto ANSA)

Quando l’inerzia del match sembra tutta dalla parte del torinese, Sonego si complica la vita. Perde subito il servizio, riconquista un turno sulla battuta dell’avversario per poi subire immediatamente il controbreak senza riuscire a rimediare, costretto a giocarsi una partita che sembrava già vinta al quinto set.

Finale autorevole

Nella frazione decisiva la lucidità di Sonego è evidente. Strappa il primo turno di servizio all’americano che, da quel momento in poi, comincia a soffrire un evidente calo fisico mentre Sonego, con la fatica, sembra quasi dare il meglio di sé. Anche nel settimo game, quando riesce ad annullare la bellezza di tre break point al suo avversario, per andare a vincere strappando il servizio definitivo a Kudla. Finisce dopo quasi quattro ore di gioco: 6-7 (8), 6-3, 7-5, 4-6, 6-2.

Sonego raggiunge Sinner al secondo turno dove affronterà il francese Gaston #66 del ranking ATP, anche lui vittorioso solo al quinto set sull’australiano Popyrin.

Niente da fare invece per Lorenzo Musetti, sconfitto al primo turno e in tre set dall’americano Fritz: 6-4 6-4 6-3