Pjanic torna in Italia e giocherà la Champions League: trattativa in corso

413

Pjanic torna in Italia e giocherà la Champions League: trattativa in corso. Contatti per il ritorno in Serie A, un affare per due

Andare via dall’Italia, due anni fa, sembrava la soluzione ideale per tutti. Perché il suo ciclo alla Juventus era considerato finito, anche se l’arrivo di Andrea Pirlo lo avrebbe potuto rilanciare, e perché comunque avrebbe vestito la maglia del Barcellona. Ora, 24 mesi dopo, Miralem Pjanic è scontento e sogna di tornare.

Miralem Pjanic al Besiktas (ANSA)

Già la scorsa estate i blaugrana avevano provato a piazzarlo di nuovo in Serie A proponendolo sia all’Inter, dove avrebbe ritrovato Beppe Marotta, sia al Milan. Non è successo nulla e così il regista bosniaco si è ‘accontentato’ di andare per un anno in Turchia e giocare con la maglia del Besiktas.

Una stagione normale, senza grandi picchi anche se ha giocato a sufficienza, ma lui sente a 32 anni di avere ancora molto da dare nel mondo del calcio. E allora, adesso che ha fatto ritorno al Barça ma già sa di non avere la fiducia di Xavi, scatta di nuovo la possibilità di rivederlo in Italia.

Pjanic torna in Italia e giocherà la Champions League: le condizioni per la trattativa

La nuova squadra di Miralem Pjanic sarà il Milan che intanto è impegnato per chiudere in maniera positiva la trattativa che regalerà a Stefano Pioli il belga De Ketelaere. Il fantasista del Bruges sta per arrivare, il regista del Barcellona invece potrebbe arrivare presto.

Ne sono convinti gli esperti di fichajes.net perché i catalani avrebbero aperto alla possibilità del prestito con diritto di riscatto. Il problema principale rimane quello dell’ingaggio del bosniaco, che in parte dovrebbe essere pagato dal suo attuale club per concludere in modo positivo la trattativa. Pjanic al Barcellona guadagna 15 milioni di euro più bonus a stagione, decisamente fuori dai tetti salariali di tutti i club in Serie A.

Pjanic ai tempi della Juventus (ANSA)

Trattativa chiusa quindi? No, perché il Milan in questo momento ha altri obiettivi da chiudere, anche quello di un centrale difensivo (come Tanganga). Ma non c’è la cosa alla porta del Barcellona per rilevare il contratto di Pjanic e quindi nelle prossime settimane i due club potranno trovare un accordo.