Tour de France, pesante squalifica per un top rider: il VAR lo smaschera

248

Uno dei leader della classifica generale del Tour de France ha perso parecchie posizioni dopo una decisione ufficiale della commissione di gara

Il Tour de France promette colpi di scena fino all’ultima tappa non solo con l’entusiasmante testa a testa tra Jonas Vingegaard e Tadej Pogacar.

Tour de France
Ultime tre tappe del Tour de France 2022 che si chiude domenica a Parigi (Foto ANSA)

La giornata di ieri è stata davvero trionfale per Vingegaard che ha conquistato la sua seconda tappa di questa edizione isolandosi ancora maggiormente al comando della classifica.

Tour de France, gran duello

Ma ci sono state novità importanti anche per i suoi inseguitori, tutti pesantemente in crisi e in ritardo a cominciare da Pogacar che le ha tentate tutte per mettere in difficoltà la maglia gialla, salvo poi pagare i suoi sforzi nel finale della tappa. Ritardi anche per Thomas. E per Nairo Quintana, che ha visto ulteriormente compromessa la sua posizione dopo la fine della tappa.

Il VAR penalizza Quintana

Nella giornata del trionfo di Jonas Vingegaard, la classifica cambia clamorosamente a causa di una decisione dei giudici di gara
Giornata complicata con tanto di sanzione per Nairo Quintana (Foto ANSA)

Il colombiano si è visto cancellare infatti la sua quarta posizione in classifica generale dopo che la commissione di gara ha esaminato alcune immagini della tappa che lo ha visto accumulare altro ritardo sia da Vingegaard che dal francese Gaudu con il quale è in lotta per la quinta posizione assoluta. L’ultima scalata verso il colle dell’Hautacam è stata decisiva per Nairo Quintana che non è riuscito a tenere il ritmo dei battistrada con Gaudu che lo ha staccato infliggendogli 2.14” di ritardo.

Ma la situazione e peggiorata a fine gara quando i giudici, rivedendo le immagini, hanno notato che per alcuni secondi Quintana si è appoggiato a una delle moto della produzione televisiva. É successo sul Col di Spandelles: non più di un paio di secondi. Ma bastano per una punizione severa: 10” in classifica generale, 4 punti nella classifica della maglia a pois degli scalatori e 200 franchi svizzeri di sanzione. Quintana ora è quinto, insidiato dal sudafricano Mentjes, a soli 8”.

Domani l’attesissima tappa a cronometro. Oggi una frazione per i velocisti: 188 chilometri piatti da Calstelnau a Cahors. Partenza alle 13, arrivo previsto intorno alle 17.15 in una gara che si prevede cauta per il gran caldo previsto oggi in Occitania.