Il Barcellona piomba su un big dell’Inter: trattativa ad un passo dalla chiusura

202

Il Barcellona piomba su un big dell’Inter: trattativa ad un passo dalla chiusura. I nerazzurri devono vendere per sistemare il bilancio

Dopo aver pensato ai colpi in entrata, ora Marotta deve produrre almeno 60 milioni in entrata. Il nome in ballo è sempre quello di Skriniar, ma ora il Psg non è più in pole.

Inter Marotta
L’Inter deve cedere un big (Ansafoto)

Lukaku, Onana, Asllani, Bellanova, Mkhitaryan. L’Inter non si è fatta mancare nulla in questa prima parte del mercato estivo. Di colpi in entrata ne sono stati fatti molti, altri invece sono sfumati sul più bello. Sia Dybala che Bremer sembravano destinati ad Appiano Gentile, poi invece Roma e Juventus hanno avuto la meglio. Uno dei problemi per Marotta è legato al bilancio e ai problemi di Suning. Bisogna produrre almeno un utile di 60 milioni alla fine di questa parentesi estiva di contrattazioni e i nomi che possono aiutare in questo senso sono solo due: Lautaro Martinez e Skriniar. L’argentino è un punto di forza dell’attacco nerazzurro e Simone Inzaghi vorrebbe evitare di perderlo, mentre il difensore slovacco non è reputato incedibile. La trattativa con il Psg è andata troppo per le lunghe e alla fine sembra essere tramontata. Luis Campos, nuovo responsabile tecnico dei parigini, ha virato in queste ore su Nordi Mukiele, giovane talento dell’RB Lipsia valutato meno di 20 milioni dai tedeschi.

Il Barcellona piomba su un big dell’Inter: Skriniar ora è più lontano dal Psg

Skriniar
Milan Skriniar (AnsaFoto)

A questo punto su Skriniar si è inserito con forza il Barcellona, che dopo aver perso Lenglet direzione Tottenham, sta cercando un nuovo profilo per la difesa. Lo slovacco è sempre piaciuto al club del presidente Laporta e ora sembra più vicino che mai. La richiesta di 70 milioni più bonus da parte dell’Inter è però al momento ritenuta fuori portata dai blaugrana, ma la trattativa è appena iniziata. Alla fine si può cercare di limare qualcosa attraverso i bonus e le modalità di pagamento. Una volta completata la cessione di Skriniar, l’Inter potrebbe virare su Milenkovic, considerato tecnicamente e tatticamente il più simile in quel ruolo. Alla Fiorentina andrebbero circa 20 milioni, mentre il resto del gruzzoletto racimolato sarebbe utile a ripianare il bilancio. Marotta avrebbe poi in tasca un piccolo gruzzolo da destinare al completamento della rosa, magari sugli esterni di centrocampo.