“Ho ancora fame”, ex stella della Juventus vola in Messico: pazzesco!

173

“Ho ancora fame”, ex stella della Juventus vola in Messico: pazzesco quello che sta succedendo proprio in queste ore 

A dispetto dei suoi anni, 39 compiuti a maggio, Dani Alves ha ancora un fisico integro, una mentalità vincente e la voglia di un ragazzino.

Una recente immagine d’archivio della Juventus (Foto ANSA)

L’ex giocatore della Juventus, una sola stagione in bianconero, con la doppietta Scudetto e Coppa Italia, ha appena firmato un nuovo contratto con i messicani del Pumas UNAM.

Dani Alves, dalla Juventus al Messico

Alves, che ha concluso la sua esperienza al Barcellona con 15 presenze tra Liga e Copa e un gol senza rinnovare il contratto con i blaugrana, ha ancora voglia di giocare. Ma soprattutto di vincere. In questo momento con 44 trofei di squadra in bacheca è il giocatore più vincente nella storia del calcio. Ha vinto di tutto e ovunque in tutti i paesi e campionati dove abbia militato.

Al Pumas pensando alla Seleçao

Dani Alves Juventus
Dani Alves, due anni di contratto al Pumas UNAM in Messico a 39 anni (Foto ANSA)

Una carriera straordinaria la sua: Bahia, Siviglia, Barcellona, Juve, PSG, Sao Paolo ancora Barcellona. E ora il Messico: con una squadra di grandissima tradizione e molto ambiziosa, non solo in ambito nazionale ma anche internazionale. Perché i Pumas – che hanno già iniziato la loro stagione di Apertura con una vittoria e due pareggi – non vincono nulla da tempo e hanno allestito una squadra di tutto rispetto. Lo scorso anno si è chiusa con la grande delusione della sconfitta nella Champions League Concacaf contro i Seattle Sounders.

Dani Alves, che nelle ultime settimane sembrava destinato a tornare in Serie A, punta a mettere altri trofei in bacheca ma soprattutto sogna la convocazione con la maglia verdeoro della Seleçao in vista del mondiale. Anche se Dani Alves sostiene che non sia questo il primo obiettivo: “L’UNAM è il club universitario, mi piace la loro filosofia, rivolta ai giovani, agli studenti, hanno un progetto sostenibile e intelligente che si rivolge ai ragazzi. Adoro l’idea di essere un mentore per questi ragazzi. Ma io voglio vincere. Ho ancora fame, so di non avere ancora finito. Cercherò di trasferire qui la mia mentalità e la mia passione”.

E il Mondiale? “Non ci penso…” dice Dani Alves con il sorriso di chi mente sapendo di mentire.

Il suo contratto è di fatto biennale: sarà lui a scegliere se lasciare a fine stagione o proseguire. Sapendo che ci sono altri club in Brasile (a cominciare dal Sao Paulo) pronti a riprenderlo. Vestirà la maglia numero #33.