Ferrari, Leclerc verrà penalizzato ancora: l’annuncio sconvolge i fan

851

Ferrari, Leclerc verrà penalizzato ancora: l’annuncio sconvolge i fan. Per il monegasco sembra non esserci pace in questa stagione

Dopo il brutto ritiro in Francia, a causa di un suo errore, adesso arrivano voci su possibili penalità nel prosieguo della stagione, sempre per sostituzioni di componenti legate alla power unit.

Ferrari Leclerc
Charles Leclerc (AnsaFoto)

La F1-75 realizzata quest’anno dalla Ferrari è in termini prestazionali forse la miglior vettura del lotto. Se la lotta ad armi pari con la Red Bull RB18, toccando picchi probabilmente più elevati, specie sul giro secco. Eppure Charles Leclerc è distanziato di ben 63 punti da Max Verstappen nella classifica piloti. In questa prima metà di campionato non è di certo mancata la prestazione alla Rossa, ma piuttosto tutta un’altra serie di fattori. Il primo senza dubbio è quello dell’affidabilità. Tra Sainz e lo stesso Leclerc, almeno la metà dei week end c’è stato un contrattempo, motoristico e non. Poi la gestione strategica del muretto dei box, senza la piena definizione di una prima guida e le scelte eccessivamente penalizzanti per il #16. In ultimo, purtroppo, un paio di sbavature pesantissime da parte del monegasco. La prima a Imola, che lo ha fatto scendere dal terzo al sesto posto e la seconda nel passato fine settimana a Le Castellet. Uno zero che rischia di affossare definitivamente le speranza iridate della scuderia di Maranello.

Ferrari, Leclerc verrà penalizzato ancora: dalla Spagna lanciano l’allarme

Leclerc
Charles Leclerc (AnsaFoto)

A sconvolgere ancor di più l’umore dei tifosi della Ferrari sono state anche alcune dichiarazioni provenienti dalla spagna. Il giornalista iberico Carlos Miquel, che cura la F1 per Marca, ha gettato nuove ombre sull’affidabilità della power unit.

Dalle colonne del sito del giornale con sede a Madrid ha ribadito infatti che entrambi i piloti “dovrebbero affrontare almeno altre 2 volte le penalità motore, stando al chilometraggio registrato sinora. E nel peggiore dei casi potrebbero essere 3, con altrettante partenze dal fondo della griglia”. Miquel ha poi spiegato che a Spa-Francorchamps, il 28 agosto, è prevista la prossima penalità per Leclerc. Lì dovrebbe essere infatti introdotta la nuova parte ibrida, già testata dalla Haas, che consentirebbe agli uomini di Binotto di recuperare qualche altro cavallo nei confronti della Red Bull. Certo il rischio è di arrivare in Belgio con un distacco ancor più pesante, se in Ungheria non ci sarà una netta inversione di tendenza.