Chiara Nasti, incidente e corsa al Pronto Soccorso: paura per la wag più famosa d’Italia

424

Chiara Nasti, incidente e corsa al Pronto Soccorso: paura per la wag più famosa d’Italia. L’influencer ancora una volta riesce a stupire i suoi fan

Una volta era ‘Tutto il calcio minuto per minuto’. Adesso è diventato ‘Tutta la gravidanza, minuto per minuto’, perché Chiara Nasti che è maestra dei social (a cui deve tutta la sua popolarità) sta aggiornando i suoi fan sempre in tempo reale. E nelle ultime ore ha fatto preoccupare tutti con un annuncio a sorpresa.

Chiara Nasti (Instagram)

Chiara ha un dialogo continuo con i suoi follower, lo faceva anche quando non era ancora incinta del suo primo figlio. Adesso ancora di più, con domande specifiche sulla gravidanza e su quello che dovrà affrontare nei prossimi mesi. Lo ha fatto anche nelle ultime ore, ma quello che ha spiegato ha anche fatto allarmare i dan.

La Nasti ha ammesso che quando sale in macchina non può fare a meno di mettere la cintura, ma qualcuno le ha ricordato che può nuocere alla salute del bambino. E allora lei, chiedendo spiegazioni e chi forse ne sapeva di più, ha svelato quello che nessuno sapeva. “Mi dite qualcosa in merito? Io la metto sempre… perché l’idea di non averla non mi fa sentire sicura e mezza volta che ho provato perché avevo dei crampi ho avuto un incidente e sono dovuta correre al Pronto Soccorso“.

Chiara Nasti, incidente e corsa al Pronto Soccorso: questa volta aveva ragione lei

Un problema che finora non aveva confessato e che ha fatto scattare l’allarme. La verità è che tutto si è concluso con un grande spavento, ma tutti gli esami ai quali è stata sottoposta hanno confermato che stanno entrambi bene, sia lei che il bambino. Un grande spavento quindi, che però non cambia i suoi programmi presenti e futuri.

In realtà se Chiara mette sempre la cintura quando va in macchina da assolutamente bene. L‘articolo 172 del Codice della Strada consente alle future mamme di non indossare la cintura “solo in condizioni di rischio particolari” che devono essere certificate dal ginecologo. Una richiesta che arriva in genere negli ultimi tre mesi, quando il pancione cresce ed è più difficile legare la cintura. Ma non c’è nessun pericolo nell’indossarla.

Chiara Nasti e Mattia Zaccagni (Instagram)

Sappiamo che la Nasti e Mattia Zaccagni, il centrocampista offensivo della Roma con cui fa coppia dalla scorsa estate, aspettano un bambino ma non conosciamo ancora la data del parto. Tanto, da informarci, ci penserà lei.