Rafa Nadal ha deciso: l’annuncio tanto atteso è ora ufficiale

308

L’annuncio tanto atteso di Rafa Nadal è arrivato. A comunicarlo è stato lo stesso tennista con il consueto post sui social 

Ha deciso di non partecipare all’Atp di Montreal per completare il recupero dalla lesione muscolare alla zona addominale che l’ha costretto al ritiro prima della semifinale di Wimbledon con Kyrgios.

Rafa Nadal
Rafa Nadal (Ansa Foto)

Una scelta prudente quella di Rafa Nadal. Evidentemente un ulteriore momento di riposo è servito al campionissimo iberico che, ieri, con un post sui social ha annunciato la sua partecipazione all’Atp Masters di Cincinnati, al via da Ferragosto.

Sono davvero felice di giocare a Cincinnati. La raggiungerò domani“, questa la didascalia a corredo del post pubblicato di Nadal, fotografato a torso nudo sugli scogli della sua amata Mallorca dove ha svolto l’intero periodo di riabilitazione, allenandosi sui campi della sua Academy.

Rafa Nadal a Cincinnati con un obiettivo ambizioso

L’Atp di Cincinnati sarà l’unico torneo di preparazione per Nadal in vista dello Us Open, al via a fine agosto a Flushing Meadows. Due tornei che lo scorso anno, Rafa ha saltato a causa del riacutizzarsi dell’infortunio al piede accusato durante l’Atp di Washington che l’ha tenuto fermo fino a dicembre.

Nadal ha un record di 22 vittorie e 11 sconfitte nel torneo dell’Ohio, vinto una sola volta in carriera nel 2013 nella finale contro Isner terminata con un doppio 7-6. Quella di nove anni fa è stata peraltro l’unica finale disputata da Nadal a Cincinnati che si presenta ai nastri di partenza della nuova edizione con un obiettivo importante.

Qualora infatti Rafa dovesse vincere il torneo e Medvedev uscisse prima dei quarti di finale, Nadal tornerebbe clamorosamente al numero uno del ranking Atp, posizione che ormai non occupa più da anni. Un obiettivo che – conoscendolo – Rafa vorrà raggiungere a tutti i costi in un’annata che l’ha visto finora grande protagonista con due vittorie Slam (Australian Open e Roland Garros), altrettante nel 250 di Melbourne e nel 500 di Acapulco, la finale persa a Indian Wells da infortunato con Fritz e la semifinale raggiunta a Wimbledon e non disputata per l’infortunio occorsogli proprio contro lo stesso Fritz ai quarti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rafa Nadal (@rafaelnadal)