Marc Marquez, clamoroso annuncio sul futuro: con la Honda non sarà più lo stesso

424

Marc Marquez, clamoroso annuncio sul futuro: con la Honda non sarà più lo stesso. Il campione spagnolo accelera il suo rientro?

Per mille motivi, in realtà tutti collegati alle sue condizioni fisiche, nelle ultime tre stagioni Marc Marquez non ha potuto lottare per il Mondiale della MotoGP. Quella caduta a Jerez nel luglio del 2020 ha cambiato tutto e lo sta facendo ancora adesso, ma il campione spagnolo è più vicino al rientro.

Marc Marquez torna con la Honda (LaPresse)

Nessuno può dire con certezza se lo rivedremo in pista già quest’anno in un Gran Premio o soltanto nei test. Ma sappiamo già che mnel 2023 al suo fianco non ci sarà più Pol Espargarò che tornerà alla KTM. Almeno per ora la Honda HRC non ha fatto annunci sul sostituto, anche se Marc ha un’idea chiara in testa.

Intervistato da DAZN ha parlato anche del mercato piloti, mai vivo come in questa stagione: “Ci sono molte mosse. I piloti che erano in Honda si sono trasferiti, mio fratello in Ducati, Pol in KTM… Sono rimasti due posti alla Honda. Uno sarà preso da Alex Rins, un grande pilota, come ha dimostrato a Silverstone dove era ad un ottimo livello. Sembra che la seconda Honda Repsol andrà a Joan Mir. Non c’è nulla di confermato, almeno per quanto ne so”.

Marc Marquez, clamoroso annuncio sul futuro: i tempi del suo rientro in pista sono chiari

In realtà sa già tutto ma non lo può dire. Dice invece apertamente quello che si aspetta dalla Casa Madre. “Adesso serve un lavoro di squadra in modo che le informazioni non si perdano lungo la strada tra Giappone ed Europa e che i piloti diano il 100% in pista. I piloti Honda hanno bisogno, in questo momento, dell’aiuto del Giappone. Ci deve essere qualche cambiamento. Nelle gare che ho corso quest’anno anch’io ho sofferto. E non era solo il mio braccio”.

Un appello che sarà accolto, a patto però che lui riesca a tornare al massimo della condizione fisica. Il madrileno conferma che tutto sta andando secondo le tabelle dei medici che lo hanno in cura. A fine agosto prevista una nuova visita medica di controllo e con la TAC saprà quanto può forzare il suo braccio destro, se può aumentare i carichi.

Marc Marquez è più vicino al rientro (LaPresse)

E allora, quando potremo rivederlo in pista? “Quando i dottori mi daranno il via libera e se avrò abbastanza forza, salirò in sella alla moto. Solo così entreranno meglio in funzione i muscoli specifici, così posso raggiungere il 100% il prima possibile”. L’ipotesi era quella di metà settembre per i test di Misano, ma sembra complicato.