“Non è mai successo”: Gianmarco Tamberi, il messaggio che fa impazzire i tifosi

368

“Non è mai successo”: Gianmarco Tamberi, il messaggio che fa impazzire i tifosi. Il campione olimpico è pronto per una nuova sfida

Cominciano i Campionati Europei di atletica a Monaco di Baviera e la mente torna ad un anno fa. Quel 1° agosto 2021 ha letteralmente cambiato la storia della Nazionale: prima Gianmarco Tamberi, poi Marcell Jacobs entrambi d’oro nello Stadio Olimpico di Tokyo, emozioni che non abbiamo più vissuto.

Gianmarco Tamberi (LaPresse)

Gli azzurri sono arrivati in Baviera dopo un Mondiale che ha in parte tradito le attese per i problemi fisici delle due stelle. Ma qui la concorrenza è diversa, ci sono molto giovani da lanciare e soprattutto c’è una convinzione diversa. L’obiettivo è quello di eguagliare, magari anche superare l’edizione record di Spalato 1990 con 5 ori, 2 argenti, 5 bronzi che significarono quarto posto nel medagliere.

Gianmarco Tamberi è il capitano della squadra e l’ha caricata così a poche ore dalle gare: “Abbiamo un potenziale enorme, conosciamo il valore che abbiamo, quello che sappiamo e possiamo fare, quanto gli altri ci devono temerci. Possiamo uscire come una delle migliori squadre nel medagliere. Non è mai successo: non è un peso, ma possiamo fare una cosa che entra nella storia e dipende da noi. Quindi date il meglio di voi”.

Gianmarco Tamberi, il messaggio che fa impazzire i tifosi: è un’Italia mai vista

Parole che suonano dolcissime per il presidente federale Stefano Mei, che a Spalato c’era come atleta e partecipò alla festa di medaglie azzurre. Anche lui è convinto che l’Italia abbia un enorme potenziale da mettere in gara, sia con i suoi leader che con gli emergenti.

“Da presidente e da tifoso, quello che sogno e auspico è che si possa migliorare quel record”. . Non era mai accaduto di avere Mondiali ed Europei nello stesso anno, edo tanto spirito di appartenenza alla maglia azzurra, dagli allievi ai più grandi. Nel 1990 ho contribuito al miglior Europeo della storia azzurra a Spalato”.

Mondiali Atletica Stano
Massimo Stano, oro azzurro ai Mondiali di atletica ad Eugene (ANSA)

Il discorso tecnico invece spetta al dt azzurro, Antonio La Torre che ha invitato i suoi ragazzi a non nascondersi, perché il potenziale è enorme ed è anche il momento di mostrarlo. “Qui inizia il biennio decisivo per l’atletica italiana a meno di 24 mesi dalle Olimpiadi di Parigi. Ognuno è qui per misurare la consapevolezza di sé.Per alcuni si tratta di capire se possono stare in un contesto internazionale di alto livello, per altri c’è la possibilità di giocarsela fino in fondo”.