Sinner e Berrettini, il prossimo torneo è vicino: quando torneranno in campo

703

Sinner e Berrettini, dopo Montreal e Cincinnati, torneranno in campo tra pochi giorni in uno dei tornei più attesi dell’anno

Non è stato, finora, un agosto esaltante per Jannik Sinner e Matteo Berrettini, entrambi eliminati a Montreal e Cincinnati nella stessa fase dei due Masters.

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini (Ansa Foto)

Due ko agli ottavi di finale per Sinner, sconfitto in Canada dal futuro vincitore Carreno Busta e a Cincinnati da Auger Aliassime in un match che Jannik stava controllando agevolmente in vantaggio 6-2; 4-2 prima della rimonta del rivale che si è imposto poi 6-7; 6-1 nel secondo e terzo parziale, bissando la precedente vittoria nell’unico precedente disputato tra i due a Madrid.

Peggio ha fatto Berrettini che ha rimediato due eliminazioni all’esordio nei due Masters nordamericani. A Montreal, alla stregua di Sinner, anche Sinner è stato sconfitto da Carreno. La settimana seguente, a Cincinnati, a eliminare l’azzurro è stato Tiafoe. Due risultati decisamente deludenti per Matteo che era arrivato negli Usa dopo la finale persa sulla terra di Gstaad con Ruud.

Sinner e Berrettini, il prossimo torneo con gli azzurri in campo

Jannik Sinner
Jannik Sinner (La Presse)

Archiviati i due Masters di Cincinnati e Montreal, per Sinner e Berrettini ci sarà una settimana di allenamenti e ulteriore preparazione in vista del prossimo torneo che vedrà entrambi gli azzurri in campo da lunedì 29 agosto quando, a Flushing Meadows, comincerà l’edizione 2022 dello Us Open.

Con l’ormai certa assenza di Novak Djokovic, escluso a meno di colpi scena per le note vicende legate al mancato possesso della vaccinazione anti Covid, cui si aggiunge il forfait per infortunio di Zverev ancora alle prese con l’infortunio alla caviglia subito al Roland Garros, sia Sinner che Berrettini avranno un posto nelle prime sedici teste di serie dello Slam newyorchese.

Per Berrettini, più indietro nel ranking rispetto a Sinner, il tabellone, dopo la prima fase che può riservare sempre sorprese, si prospetta assai impegnativo dagli ottavi di finale, momento del torneo nel quale Matteo potrebbe incrociare una delle prime quattro teste di serie dello Us Open ovvero il detentore del titolo Medvedev, Rafa Nadal e due tra Tsitsipas, Ruud e Alcaraz.

Le teste di serie dello Us Open 2022 saranno comunicate nei prossimi giorni. Il sorteggio del tabellone del torneo maschile è invece previsto giovedì 25 agosto in serata.