Sinner e Berrettini, il prossimo impegno dopo lo Us Open: è un evento attesissimo

208

Si è fermato, per entrambi, ai quarti di finale il cammino di Jannik Sinner e Matteo Berrettini allo Us Open. I due torneranno in campo già la prossima settimana

Cinque ore, cinque set, una partita intensa che lui stesso ha dichiarato “farà male per un pò”. Stavolta Jannik Sinner non ce l’ha fatta a battere Carlos Alcaraz, riuscito nell’impresa di guadagnarsi la prima semifinale Slam in carriera nella quale affronterà, da favorito, Francis Tiafoe.

Jannik Sinner
Jannik Sinner (Ansa Foto)

Era una partita difficile anche quella che attendeva Matteo Berrettini, opposto a Ruud nel primo quarto di finale della parte alta del tabellone. Nulla da fare anche per il tennista romano che ha pagato un inizio di partita sotto ritmo con Ruud lesto ad approfittarne e a chiuderla in tre.

Abbiamo sperato tutti, con l’uscita dei principali favoriti per la vittoria finale, Medvedev e Nadal, in un epilogo tutto italiano come accaduto nel 2015 con Flavia Pennetta e Roberta Vinci nel torneo femminile. Nulla da fare. Non mancherà, tuttavia, occasione per tornare a tifare ancora i due azzurri, anzi, lo faremo molto presto tra una settimana circa quando li rivedremo in campo entrambi per un evento attesissimo.

Berrettini e Sinner in campo insieme, ecco quando accadrà

Matteo Berrettini Sportitalia 070922
Matteo Berrettini,(Foto ANSA)

Ci riferiamo alla fase a gironi di Coppa Davis in programma dal 13 al 18 settembre. L’Italia ospiterà uno dei quattro gruppi, a Bologna, con gli azzurri opposti a Argentina, Croazia e Svezia. Obiettivo della compagine allenata da Filippo Volandri quello di centrare la qualificazione alla fase finale, ad eliminazione diretta, in programma a novembre a Malaga.

La squadra azzurra sarà al completo con Jannik Sinner, Matteo Berrettini, Lorenzo Musetti, Fabio Fognini e Simone Bolelli, quest’ultimi coppia di doppio. Non saranno sfide facili quelle che attenderanno i padroni di casa. Sia la Croazia che l’Argentina si presentano infatti con i loro uomini migliori. I balcanici schierano Cilic e Coric mentre i sudamericani Schwartzman e Cerundolo, insomma quattro top 30. Più abbordabile, almeno sulla carta, la Svezia dei fratelli Ymer.

L’Italia giocherà il primo match martedì 14 settembre con la Croazia, il 16 c’è l’Argentina. Conclusione con la Svezia il 18 settembre. Sinner e Berrettini non hanno mai disputato un match di Davis insieme. Entrambi hanno difeso i colori dell’Italia in una passata edizione della Atp Cup.