Verstappen, clamoroso futuro alla Ferrari? L’annuncio lascia a bocca aperta

328

Verstappen, clamoroso futuro alla Ferrari? L’annuncio lascia a bocca aperta. Il pilota olandese sta confermarsi campione del mondo

Dopo la vittoria conquistata in extremis, quasi all’ultima curva, del titolo mondiale 2021, Max Verstappen ha acquisito la forza e la consapevolezza dei grandi. Tanto che in questo 2022 sta per confermarsi campione del mondo di Formula 1 con svariati gran premi d’anticipo.

Verstappen Leclerc
Verstappen e Leclerc (Ansa)

Il pilota della Red Bull in questa stagione ha collezionato la bellezza di 10 vittorie, accumulando un vantaggio in classifica di oltre 100 punti sugli immediati, si fa per dire, inseguitori.

E la sensazione di molti osservatori e addetti ai lavori è che il binomio Verstappen-Red Bull sia destinato a dominare la scena ancora a lungo, salvo novità o colpi di scena ad oggi non prevedibili.

Ma Verstappen è diventato anche campione di umiltà e sa benissimo che le attuali gerarchie e i rapporti di forza in Formula 1 possono cambiare da un momento all’altro. Per questo, di fronte alle osservazioni dei giornalisti sulla sua attuale imbattibilità, recita la parte del pompiere.

Vincere oggi non significa che automaticamente si vincerà anche domani, anzi. Guai ad abbassare la guardia a credersi invincibili e superiori. Quello è il momento in cui si comincia a perdere“.

Verstappen-Ferrari, un futuro insieme? La risposta fa sognare

Verstappen
Max Verstappen (Ansa)

A Verstappen mancano tre vittorie per eguagliare il record stagionale di 13 ottenuto da Vettel e Schumacher. Ma a sentire lui è l’ultimo dei suoi pensieri: “In realtà non penso a questo record, affronto ogni gara singolarmente e cerco il modo per vincerla”.

Il pensiero c’è ma non è un’ossessione: “Ovviamente a possibilità di battere questo record c’è ma ripeto che non è un mio obiettivo. Il mio vero obiettivo è vincere il mondiale e non mi importa con quante vittorie io possa arrivarci. Non sono un grande appassionato di statistiche”.

Verstappen ha un contratto con la Red Bull fino al 2028, un’eternità. Ma questo non esclude a priori un addio al team di Milton Keynes prima di quella data, specie se arrivasse una chiamata dalla Ferrari.

Io a Maranello? Perchè no, come si dice mai dire mai. Personalmente ho un ottimo rapporto con la Ferrari e vedremo cosa potrà succedere”. I tifosi della Rossa sognano ad occhi aperti.