Matteo Berrettini, l’ultima decisione é clamorosa: riguarda anche Federer

155

Matteo Berrettini, l’ultima decisione é clamorosa: riguarda anche Federer. Il tennista azzurro per ora si concentra sulla Coppa Davis

Il finale di stagione vedrà impegnato anche il numero due italiano nella Laver Cup, la sfida tra Europa e Resto del mondo. Matteo è stato inserito nella lista dei convocati come prima riserva.

Berrettini
Matteo Berrettini (Ansafoto)

Le sue prestazioni in Coppa Davis a Bologna sono state impeccabili. Matteo Berrettini è partito con il piede giusto contro la Croazia, battendo l’ostico Borna Coric. Poi ha proseguito nel migliore dei modi anche con Argentina e Svezia, sbarazzandosi di Baez e Ymer. L’Italia è ai quarti di finale, che si disputeranno a Malaga, anche grazie al numero 15 del mondo, apparso molto più in forma dell’acciaccato Sinner. Un periodo buono per il tennista romano dopo le tante difficoltà vissute nell’estate nordamericana. Un fisico come il suo ha bisogno di tempo per entrare in forma e gli stop del passato hanno inciso negli ultimi mesi. Adesso, proprio in concomitanza del finale di stagione, potremmo rivedere la sua miglior versione. Ad esultare, oltre all’Italia, sarà l’Europa, visto che anche un altro torneo che riguarda le nazionali è in programma fra poco. La Laver Cup vede coinvolti i giocatori più importanti del Vecchio Continente contro il Resto del mondo.

Quest’anno, la versione tennistica della Ryder Cup, si terrà a Londra e sarà impreziosita dalla presenza (l’ultima) di Roger Federer. L’ultimo torneo in carriera del fenomeno svizzero sarà proprio in compagnia di tanti colleghi illustri. Tra questi ci sarà, in veste di prima riserva, anche Matteo Berrettini.

Matteo Berrettini convocato per la Leaver Cup: sarà al fianco di Roger Federer

Roger Federer
Roger Federer (AnsaFoto)

Alla O2 Arena vedremo i sei tennisti del Team World, contrapposti ad altrettanti del Team Europe. Dal 23 al 25 settembre vedremo in campo Federer, Rafa Nadal, Novak Djokovic e Andy Murray, tutti insieme come una volta, agli ordini del capitano Bjorn Borg. Gli altri due sono Casper Ruud, finalista al Roland Garros e allo Us Open quest’anno, e il greco Stefanos Tsitsipas.

Berrettini, potrebbe non essere impegnato in campo, se tutti i prescelti dovessero rispettare i propri impegni, ma sarà comunque all’angolo con loro. L’attuale numero 2 italiano ha già conosciuto l’atmosfera della Laver Cup nel 2021 a Boston. Superò 6-7 7-5 10-8 il canadese Felix Auger-Aliassime, in quello che rimane il match più lungo del torneo, durato due ore e 52 minuti.

Nel frattempo, da numero 15 del seeding, è ancora in corsa per le Nitto Atp Finals di Torino. Decisivi saranno gli ultimi tornei sul veloce da qui alla fine di ottobre.