Le folli richieste di Messi al Barcellona: spuntano particolari clamorosi!

143

Le folli richieste di Messi al Barcellona: spuntano particolari clamorosi! L’argentino lasciò i blaugrana per trasferirsi al Psg nel 2020

E’ stato uno dei trasferimenti di mercato più chiacchierati della storia. Leo Messi era cresciuto nella Masia del Barça ma decise di sposare una nuova esperienza. Alcuni aspetti hanno fatto però storcere il naso ai tifosi catalani.

Leo Messi
Leo Messi con il Barcellona (AnsaFoto)

Si è conteso la palma del giocatore più forte del pianeta per anni con Cristiano Ronaldo. Leo Messi ha toccato picchi inarrivabili ai tempi del Barcellona, vincendo da protagonista tre Champions League e un’altra serie sconfinata di trofei spagnoli e internazionali. Sette volte Pallone d’Oro, come nessuno mai e con la grande occasione di provare a vincere il Mondiale con l’Argentina. Dopo la Copa America del 2021, ora in Qatar la selezione di Scaloni parte tra i favoriti. Per arrivare nel migliore dei modi all’ultimo grande atto con la “Selecion”, Messi si sta preparando meticolosamente con il Psg. La sua versione di quest’anno è profondamente diversa da quella della scorsa stagione, quando appena arrivato sembrava spaesato e privo di brio. Una felicità ritrovata lontano dalla sua Catalogna, non senza qualche polemica. Il suo addio al Barça ha fatto discutere e non poco. Si è detto per diverso tempo che i problemi economici dei blaugrana hanno costretto il presidente Laporta a lasciare andare il proprio fenomeno, disposto anche a tagliarsi l’ingaggio pur di rimanere. In realtà non è andata proprio così.

Le folli richieste di Messi al Barcellona: i motivi che hanno portato all’addio nel 2020

Messi Psg
Leo Messi con la maglia del Psg (AnsaFoto)

Secondo quanto riferito in queste ore dal quotidiano “El Mundo”, ci sono della mail che riportano alcuni scambi di documenti tra Jorge Messi (il padre) e l’ex presidente Bartomeu, testimoniando delle richieste assurde del giocatore. L’elenco è davvero molto lungo. 

  • Contratto con scadenza al 30 giugno 2023 con possibilità di proroga unilaterale da parte del calciatore.
  • Riduzione del 20% dell’ingaggio nel 2020/21, recuperandone il 10% nel 2021/22 e un altro 10% nel 2022/23, con interessi annuali del 3%.
  • Pagamento dei premi fedeltà ancora in attesa di riscossione con gli interessi.
  • Palco privato per le famiglie Messi e Suarez.
  • Volo privato per l’Argentina a Natale per tutta la famiglia Messi.
  • Pagamento delle somme differite nella stagione 2020/21 più interessi in caso di risoluzione del contratto.
  • Bonus di 10 milioni di euro alla firma del contratto.
  • Aumento della retribuzione in caso di aumento delle tasse.
  • Riduzione della clausola rescissoria fino a 10mila euro.
  • Rinnovo di contratto di Pepe Costa (collaboratore del club, diventato negli anni quasi un assistente personale di Messi).
  • L’impegno da parte del club a pagare a Rodrigo Messi (fratello del 10) tutte le commissioni che gli erano dovute.