Ritiro Hamilton, c’è l’annuncio ufficiale: la decisione spiazza tutti

188

Ritiro Hamilton, c’è l’annuncio ufficiale: la decisione spiazza tutti. Il campione britannico ha molto chiaro in testa cosa vuole fare

La storia dice che Ayrton Senna, prima del tragico incidente di Imola nel 1994, aveva già un mezzo accordo con la Ferrari per passare a Maranello la stagione successiva. Ma la storia racconterà invece che Lewis Hamilton, nonostante sia stato uno dei più grandi di sempre, non guiderà mai una Ferrari in pista.

Ritiro Hamilton, c’è l’annuncio ufficiale (ANSA)

Il campione britannico ad inizio gennaio compirà 38 anni e l’ipotesi del ritiro si fa sempre più vicina. In realtà però lui ha preso una decisione chiara sul suo futuro e sulle stagioni che vuole passare ancora in Formula 1. Nonostante questa sua una stagione per gran parte da buttare, con la Mercedes che solo adesso è diventato competitiva, lui non ha perso la voglia e quindi andrà avanti.

Come riporta il sito ufficiale Formula1.com, Lewis ha confermato di non essersi mai sentito bene come adesso e vuole andare a caccia del record di titoli. Nessun dubbio che lo farà con la scuderoia che è stata la sua casa in tutti questi anni: “Il mio obiettivo è sempre stato quello di rimanere in Mercedes, mi piace la lunga collaborazione che abbiamo. Penso che ci sia ancora molto lavoro da realizzare insieme e quindi che sarò sempre con la Mercedes fino alla fine dei miei giorni”.

Ritiro Hamilton, c’è l’annuncio ufficiale: entrare nella storia è il suo grande obiettivo

Giorni in pista, ovviamente, perché prima o poi anche lui darà un taglio all’agonismo nonostante per ora non abbia messo un limite. Lewis ha ben chiaro in testa quello che chiede al suo futuro e vuole lottare con la scuderia anglo-tedesca per entrare ancora di più nella storia.

“Quella per l’ottavo titolo sicuramente è una sfida stimolante, anche perché vincere un Mondiale è una sensazione unica, speciale. E poi il pensiero che nessun pilota nella storia abbia mai superato i sette titoli è qualcosa che ognuno vorrebbe realizzare. Dal punto di vista personale, vincere un altro titolo mondiale continua a essere un obiettivo e sarei così orgoglioso di poterlo fare con questa squadra”.

Verstappen Hamilton
Un duello Verstappen-Hamilton in questa stagione (ANSA)

La prossima tappa del Mondiale 2022 invece sarà a Singapore e per quella gara lui non si fa illusioni. La Red Bull al momento è imbattibile sotto tutti i punti di vista e solo se dovesse avere dei problemi potrebbero pensare a ribaltare l’esito della gara.