Sinner, il prossimo torneo con l’azzurro: per Jannik è una tappa fissa

125

Jannik Sinner pronto a tornare in campo dopo gli impegni della Coppa Davis. L’azzurro sarà impegnato in un torneo che conosce molto bene

Un mese di settembre molto impegnativo per Jannik Sinner. Dopo la cocente eliminazione allo Us Open ai quarti di finale contro Alcaraz con un match point fallito non senza rimpianti, l’azzurro ha partecipato alla settimana di Coppa Davis con l’Italia a Bologna.

Jannik Sinner
Jannik Sinner (Ansa Foto)

Insieme a Berrettini, Musetti e alla coppia di doppio Bolelli-Fognini, Sinner, con la vittoria contro l’argentino Cerundolo ha contributo alla qualificazione dei suoi per la fase finale della competizione che si disputerà il prossimo novembre a Malaga e, nella quale, l’Italia affronterà come primo avversario, nei quarti di finale, gli Usa di Fritz e Tiafoe.

Dopo la Davis, non sono ancora terminati gli impegni di settembre per Sinner che sarà impegnato, la prossima settimana, in un torneo che conosce molto bene e al quale sono iscritti anche altri tre italiani ovvero Fognini, Musetti e Sonego.

Sinner punta al tris, il prossimo torneo con l’azzurro

Sinner
Jannik Sinner (Ansa)

Sinner parteciperà all’Atp 250 di Sofia in programma dal 26 settembre al 2 ottobre. Un evento davvero significativo quello che si disputa nella capitale della Bulgaria. Proprio qui, infatti, Jannik ha vinto il suo primo titolo Atp in carriera, nell’edizione 2019, battendo in finale il canadese Pospisil. Dopo la sospensione per pandemia nel 2020, lo scorso anno Sinner si è ripetuto con un’altra vittoria. Stavolta, lo sconfitto in finale è stato Monfils, battuto in due set (6-3; 6-4).

Obiettivo tris, dunque, per Jannik che, a Sofia deve provare anche a totalizzare punti importanti per la classifica Race, quella che decreta gli otto partecipanti alle Atp Finals del prossimo novembre. Al momento Sinner è tredicesimo con 500 punti da recuperare su Zverev, attualmente ultimo dei qualificati.

A Sofia, Sinner incrocerà altri potenziali contendenti per un posto tra i migliori otto in vista di Torino ovvero Hurkacz e Pablo Carreno Busta. Con loro ci saranno anche Dimitrov, Monfils, Rune e Basilashvili oltre ai tre azzurri citati.

Dopo Sofia, Sinner parteciperà ad altri 250 in Kazakhstan a Nur Sultan, a Firenze poi un Atp 500, a Vienna e, infine chiusura della stagione a Parigi Bercy che precederà la fase finale della Coppa Davis e le eventuali Finals di Torino.