Maradona, Van Basten e Baggio: 3 libri gratis da ascoltare su Audible

180

Amazon Audible (clicca qui per conoscerlo), il servizio che permette di avere accesso illimitato a un catalogo di audiolibri e podcast a disposizione e sempre a portata di mano, invade anche il mondo dello sport.
Sono decine infatti i titoli tra i più apprezzati del momento, trasformati in versione “audio” e di conseguenza ascoltabili in viaggio, in treno, in aereo, in macchina o nel tempo libero, rilassati sul divano o sul letto.
Come spesso accade per i servizi di Amazon come Prime (a cui ci si può iscrivere gratuitamente cliccando qui), oppure Amazon Music (clicca qui) o Prime Video (clicca qui), anche per Audible è disponibile una prova gratuita di 30 giorni, dopo di cui è possibile disdire senza pagare nulla, oppure confermare l’abbonamento a 9,99 euro al mese. Ma, in occasione delle feste natalizie, l’offerta di Audible triplica: sono ben tre mesi gratis, iscrivendosi tramite questo link.

Scopriamo allora i 3 migliori libri di calcio disponibili su Audible:

La coppa degli immortali: Milan 1989. La leggenda della squadra più forte di tutti i tempi raccontata da chi la inventò (link per scaricarlo gratis qui)

La coppa degli immortali: Milan 1989. La leggenda della squadra più forte di tutti i tempi raccontata da chi la inventò
A trent’anni esatti dalla conquista della leggendaria Coppa dei Campioni del 1989, Arrigo Sacchi racconta l’impresa che ha segnato il calcio moderno: dalla nebbia di Belgrado al 4 a 0 della finale di Barcellona, dai gol “fantasma” contro Stella Rossa e Werder Brema, al 5 a 0 zero al mitico Real Madrid a San Siro, vera epopea del “sacchismo” del Milan.
Episodi inediti, testimonianze mai rivelate, aneddoti gustosissimi: tutto narrato grazie alla penna di Luigi Garlando, uno degli scrittori di sport di maggior successo, prima firma della Gazzetta dello Sport e autore di libri bestseller

Ho visto Diego: E dico ‘o vero (link per scaricarlo gratis qui)

Ho visto Diego: E dico 'o vero
1984-1991: sette anni che valgono infinitamente di più, sette anni che sono una favola in cui il posto della bacchetta magica viene preso da un piede sinistro. A raccontarla, questa fantastica storia, è Ciro Ferrara, uno dei pochissimi nella cerchia degli “eletti”, di quelli che hanno potuto ammirare con i propri occhi la verità. Uno che ha “visto” Diego, nel vero senso della parola.
Quando Maradona è giunto a Napoli, Ciro era un giovanissimo difensore. Si sono ritrovati compagni nella prima squadra e, quando quel Napoli ha vinto tutto, insieme sono diventati protagonisti di una storia unica, impossibile da ripetersi. Con il passare del tempo, il destino ha costantemente creato appuntamenti magici tra queste due vite, in apparenza lontane, ma nella realtà dei fatti vicinissime e complici. Proprio come un’amicizia vera, bellissima e rara.

Roberto Baggio: Avevo solo un pensiero (link per scaricarlo gratis qui)

Roberto Baggio: Avevo solo un pensiero
Roberto Baggio non è una figura scontata: come il protagonista di un romanzo, è un groviglio di volontà e caso, un uomo incredibilmente determinato e allo stesso tempo in balìa degli eventi. Come se tutti i suoi sforzi servissero a opporsi al destino e allo stesso tempo a compierlo (uno dei tanti paradossi con cui probabilmente il buddismo lo ha aiutato a convivere).
Stefano Piri ripercorre la vita e la carriera di Baggio a partire dalla sua magica apparizione a Vicenza, quando non ha ancora vent’anni e sembra un angelo spietato che inchioda gli avversari a terra. Quando ha solo un pensiero: prendere la palla e andare dritto in porta. Il viaggio del campione dentro il calcio professionistico è però anche il viaggio interiore di una persona che deve attrezzarsi moralmente ed emotivamente per un mondo molto più complesso di quello in cui è cresciuto.

Leggi anche: La Procura Federale riapre il caso perché aveva sbagliato prima? Il 20 gennaio trema il calcio: ecco cosa può succedere