Torna alla Juve: stavolta è tutto deciso

174

L’esperienza in prestito non è andata nella direzione sperata dal club: un giocatore tornerà alla Juve a fine stagione

In attesa che la giustizia sportiva faccia il suo corso – dopo la penalizzazione inflitta nell’àmbito dell’Inchiesta Prisma, si attendono ora le conseguenze del filone d’indagine sulla manovra stipendi – la dirigenza bianconera pianifica il mercato basandosi innanzitutto sulle cessioni certe. La priorità, in questo momento, è vendere. Senza gli introiti derivanti dalla partecipazione alla Champions League infatti, bisogna gioco forza stringere la cinghia.

L'esubero torna alla Juve a fine anno
Massimiliano Allegri interdetto per il ritorno alla Juve dell’esubero (LaPresse) – Sportitalia.it

Un po’ di respiro potrebbe arrivare dall’ipotetico riscatto, che dovrebbero esercitare gli altri club, di quei giocatori ‘parcheggiati’ in prestito perchè ritenuti senza mezzi termini non funzionali al progetto bianconero. Appurato che Arthur Melo – zero presenze con la maglia dl Liverpool in Premier League – non verrà acquistato dai Reds, resta da definire la situazione di altri due calciatori attualmente militanti sempre in Premier League. Ma che difficilmente ci resteranno.

Uno è Denis Zakaria, la cui esperienza al Chelsea può essere tranquillamente definita fallimentare; l’altro è Weston McKennie, l’americano sul quale il Leeds United, la squadra in cui si è trasferito a gennaio, vanta un diritto di riscatto fissato addirittura a 34,5 milioni più 4,5 di bonus.

McKennie sulla via del ritorno: addio tesoretto

La difficile stagione dei Whites, che rischia seriamente di diventare drammatica considerando che a 90′ dalla fine del campionato accusano uno svantaggio di due punti dall’Everton quart’ultimo, non può certo agevolare il riscatto da parte del club britannico. La quasi certa retrocessione comporterà un ovvio ridimensionamento del glorioso sodalizio. Impossibile infatti pensare che un calciatore del lignaggio di McKennie possa restare in Championship. Ecco che allora anche la terza operazione di prestito, forse quella sulla quale erano riposte più speranze, è destinata a naufragare nel vuoto.

L'esubero torna alla Juve a fine anno
Weston McKennie, si complica il riscatto del Leeds (LaPresse) – Sportitalia.it

Legato alla Juve da un contratto avente scadenza giugno 2025, l’ex Schalke 04 tornerà dunque alla Continassa, dove però presumibilmente sarà solo di passaggio. Avendo ancora diversi estimatori in Germania – ed anche in Italia, con Milan e Roma che in passato si erano affacciati sul calciatore, inserito in operazioni di scambio – lo statunitense potrebbe essere ceduto.

Il club bianconero spera di concludere un’operazione che sia a titolo definitivo, in modo da avere un mini tesoretto da reinvestire sul mercato. La valutazione di mercato però, dovrà essere rivista: nessuno appare disposto a spendere più di 25 milioni per il pittoresco centrocampista.