Ritiro Djokovic: il campione serbo esce allo scoperto

In queste ultime ore si sta parlando insistentemente di un argomento: ovvero quello relativo ad un suo possibile ritiro, quello del campione Novak Djokovic

Pochi giorni fa in quel di Torino, Djokovic ha fatto capire chiaramente, a tutto il mondo, che la gara persa nel gruppo con Jannik Sinner è stata solamente una battuta d’arresto. Anche perché in finale non c’è stata assolutamente storia: il campione da battere è ancora il serbo che ha fatto vedere a tutti che può ancora dire la sua.

Djokovic, ritiro oppure no? Gli ultimi aggiornamenti
Ritiro Djokovic? Le ultime – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Anche se, allo stesso tempo, proprio nelle scorse ore si è continuato a parlare incessantemente di un suo possibile ritiro. In merito a questo importante argomento ci ha pensato direttamente il 36enne ad uscire allo scoperto ed, allo stesso tempo, a fare chiarezza in merito dove ha voluto fare qualche precisazione importante.

Se non è la sua stagione, dal punto di vista sportivo, allora davvero poco ci manca. Tanto da vincere ben tre titoli del Grande Slam. Poi la conquista delle Atp Finals. In questa occasione ha voluto dimostrare che per i giovani non è ancora arrivato il momento di rubargli la scena. Altro che abbassare la china, il suo obiettivo è quello di puntare ancora di più in alto.

Djokovic, ritiro oppure no? Gli ultimi aggiornamenti

Djokovic prima ha battuto Holger Rune nella fase a gironi e poi si è sbarazzato, in due gare, sia di Carlos Alcaraz che, appunto, di Jannik Sinner. Nel corso della sua carriera si può chiaramente dire di aver raggiunto e battuto quasi tutti i record di questo sport. Cosa gli manca? La vittoria dell’Olimpiade e, soprattutto, quello di diventare il tennista con più titoli complessivi di tutti.

Djokovic, ritiro oppure no? Gli ultimi aggiornamenti
Ritiro Djokovic? Le ultime – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Tanto da superare dei veri e mostri sacri come Roger Federer e Jimmy Connors. Proprio questi ultimi due, fino a questo momento, gli sono davanti. Le sue condizioni fisiche, come tutti gli sportivi hanno potuto notare, sono ottime. Alla sua età si continua ancora a pronunciare la parola “ritiro”. Anche se, appunto questa parola, non gli piace affatto. Tanto è vero che non ci sta proprio pensando. Lo ha fatto capire anche in conferenza stampa dopo la vittoria del torneo nel capoluogo piemontese.

Queste sono state alcune delle sue parole a riguardo: “Rune, Alcaraz e Sinner sono i prossimi tre grandi che porteranno avanti questo sport. Ritiro? Continuerò a combattere finché sarò in grado di giocare e vincere contro loro. Perché smettere quando vinci i titoli più grandi“. Parole fin troppo chiare e che non hanno affatto bisogno di presentazioni e chiarimenti.