Leclerc, verdetto tremendo: è finita come tutti temevano

Charles Leclerc è giù di tono: quanto successo con la Ferrari sta ora creando le basi per un caso che durerà nel corso delle prossime settimane

Il pilota della Ferrari è rimasto molto amareggiato per il finale di stagione, Leclerc sta anche riflettendo sul suo futuro.

Leclerc, verdetto tremendo: è finita come tutti temevano
Leclerc deluso per quanto successo (LaPresse) – sportitalia.it

La stagione della Formula 1 è finita ad Abu Dhabi per quanto riguarda le corse ma proseguirà a suon di polemiche anche nei prossimi giorni. Charles Leclerc sarà tra i protagonisti: l’andamento del pilota non è stato così soddisfacente nel corso del tempo.

La Ferrari ha vinto una sola gara in stagione con Perez a Singapore, mentre la prima guida invece ha spesso steccato quando doveva compiere il salto di qualità. Scuderia e pilota saranno a confronto, l’esito che tutti aspettavano non è stato comunque digerito.

Leclerc furioso, cos’è successo

La rabbia e la frustrazione del pilota monegasco è abbastanza scontata considerando il finale di stagione. Leclerc ha cercato in tutti i modi di raggiungere l’unico obiettivo rimasto ma non c’è stato nulla da fare pur facendo il possibile ad Abu Dhabi. La Ferrari è arrivata terza nella classifica dei costruttori, uno smacco che poteva essere evitato con un po’ di attenzione in più. Il numero 16 in rosso ne è consapevole: “Del piazzamento personale non mi è mai importato. In gara c’è ancora molto da lavorare”.

Leclerc, verdetto tremendo: è finita come tutti temevano
Charles Leclerc deluso per la stagione (LaPresse) – sportitalia.it

Le parole del monegasco su ‘Sky’ sono un avviso importante per la Ferrari, che non dovrà perdere tempo. La macchina dovrà migliorare per il 2024 e garantire una tenuta solida e affidabile. La scuderia è al lavoro anche per evitare gaffe letali come quella di Interlagos: Leclerc non ha corso il gp brasiliano fermandosi al giro di formazione. Un vero peccato: i punti eventualmente conquistati qualche settimana fa sul circuito verdeoro sarebbero serviti per il probabile sorpasso alla Mercedes nella classifica dei costruttori. Leclerc rimarca questo aspetto per un 2023 senza lieto fine: “Questa è una grande delusione, volevo che la Ferrari arrivasse seconda e tutto il lavoro di queste settimane era finalizzato a ciò”.

Quattro punti di differenza che pesano, Leclerc ha ammesso però di non avere rimpianti per l’andamento della gara ad Abu Dhabi: “Io spero che l’anno prossimo ripartiremo da una buona base, la macchina è cresciuta nel corso della seconda parte del 2023 dalla corsa in Giappone. Alla prima gara a marzo 2024 proveremo subito a vincere”. Il ritorno alla vittoria è un obiettivo: Leclerc non conquista il gradino più alto del podio dal Gp austriaco del 2022.