Mourinho fatto fuori: offerta ritirata

Si discute ancora del futuro di Josè Mourinho, protagonista di un’altra clamorosa iniziativa nel post gara del Mapei Stadium

José Mourinho non cambia mai. Protagonista di una conferenza stampa, quella che ha preceduto il match di campionato col Sassuolo, in cui aveva espresso preoccupazione per la designazione arbitrale, il tecnico portoghese è poi entrato in una polemica a distanza con l’allenatore degli emiliani Dionisi durante la stessa partita.

Ritirata l'offerta a Jose Mourinho
Tiene banco il futuro di Jose Mourinho (LaPresse) – Sportitalia.it

I toni hanno assunto i caratteri della contrapposizione proprio durante lo svolgimento dell’incontro, ma in particola modo dopo. A gara finita. Quando, nella consueta intervista con DAZN, l’ex tecnico di Inter, Chelsea e Real Madrid ha risposto alle domande nella sua lingua madre, il portoghese, perché, parole sue, ‘il mio italiano non è così forbito‘.

Evidenti i toni provocatori del tutto, con la sua Roma che comunque, in un modo o nell’altro, anche grazie ad un clamoroso autogol a favore, ha agganciato per la prima volta in stagione il quarto posto in classifica, complici anche i risultati delle rivali.

Quando si parla di Mourinho però, non si può non parlare del suo futuro. Di cosa bolle in pentola nel suo percorso da allenatore. Ecco che allora una nuova indiscrezione può aiutare a far chiarezza e a delineare quale sarà la sua prossima avventura.

José Mourinho, un club si tira fuori dalla corsa allo Special One

Non è un mistero che dalla Saudi Pro League siano arrivate, stiano arrivando e arriveranno offerte di lavoro per l’allenatore giallorosso. Il quale ha recentemente confermato di non aver ancora parlato coi Friedkin riguardo al rinnovo del suo contratto in scadenza a giugno.

Il club ritira la sua offerta per Jose Mourinho
Jorge Jesus allontana Mourinho dall’Al Hilal (LaPresse) – Sportitalia.it

In parecchi danno per scontato che il lusitano a fine anno emigrerà in Arabia, ma intanto una delle società pretendenti, che già aveva fatto una corte spietata a Mourinho, si è praticamente tirata fuori. Stiamo parlando dell’Al Hilal che, sotto la sapiente guida di Jorge Jesus, connazionale dello Special One, guida con sicurezza da capo classifica la Saudi Pro League.

Reduce dal trionfo per 3-0 contro l’Al Nassr di Cristiano Ronaldo nella sfida scudetto di venerdì 1 dicembre, il club di Riyadh si ritiene più che soddisfatto del lavoro dell’ex tecnico del Benfica. Mourinho non sarebbe quindi più nei desideri della dirigenza del club saudita, come riferito dall’esperto di mercato Rudy Galetti.

Al momento, ha precisato il giornalista in un tweet, l’unica offerta ancora sul piatto da parte di un club arabo sarebbe quella dell’Al Ahli, società in cui Mourinho ritroverebbe, qualora accettasse l’offerta di trasferimento, un certo Roger Ibañez, già suo titolarissimo a Roma.

IL CALCIOMERCATO NON FINISCE MAI:
Non perdere nemmeno un colpo scarica l’app di Calciomercato: CLICCA QUI